martedì,Luglio 27 2021

Mileto, rinnovato il consiglio di amministrazione dell’Avis comunale

Aldo Angillieri riconfermato presidente. Il vice sarà Antonio Parrone. L’obiettivo è di superare nel 2021 le 500 sacche di sangue raccolte lo scorso anno

Mileto, rinnovato il consiglio di amministrazione dell’Avis comunale

È stato rinnovato il consiglio d’amministrazione dell’Avis comunale di Mileto. Riconfermato il presidente uscente Aldo Angillieri, il direttivo designato dall’assemblea dei soci a guidare l’ente per i prossimi 4 anni sarà composto anche da: Antonio Parrone (vicepresidente), Giuseppe Furci (vicepresidente vicario), Domenico Pontoriero (tesoriere), Maria Grazia Giordano (segretario), Domenica Loiacono, Saverio Fogliaro, Rosalinda Fogliaro, Rachele Catagnoti, Pasquale Calzone e Francesco Politi.
L’assemblea ha anche designato gli stessi Furci e Loiacono a rappresentare la realtà miletese nel consiglio d’amministrazione dell’Avis provinciale. «L’Asp di Vibo Valentia ha predisposto l’ampliamento dei locali assegnati alla nostra sede all’interno del Poliambulatorio cittadino. È questo – afferma il riconfermato presidente Angillieri – un ulteriore attestato di stima, che mi porta oggi a ringraziare il commissario straordinario Maria Pompea Bernardi per la grande sensibilità dimostrata nei nostri confronti. A questo punto, il nostro obiettivo è di migliorarci ancora e di superare il già eccellente risultato delle 500 sacche raccolte lo scorso anno. Posso dire che siamo sulla buona strada, visto che i nostri donatori in questi primi sei mesi del 2021 hanno risposto positivamente, garantendo una presenza puntuale e costante alle giornate di donazione. In tutto questo, la cosa più bella – prosegue – è che ad ogni appuntamento a donare il sangue si presentano sempre più giovani, desiderosi di avvicinarsi a questa nostra splendida realtà e di fare del bene». A breve – così come sottolineato in conclusione dallo stesso Angillieri – l’Avis di Mileto si potrà avvalere nelle varie attività di un giovane del Servizio civile.

Tra le varie iniziative intraprese lo scorso anno, l’allestimento di stand informativi, durante la gara podistica internazionale “La Normanna” e la partenza della tappa del Giro d’Italia, e la partecipazione al progetto “Estate ragazzi”. Da segnalare, inoltre, il sostegno alla ricerca della sezione Ail di Reggio Calabria, attraverso la gestione di gazebo per la vendita delle Stelle di Natale e delle Uova di Pasqua, «portata avanti con risultati più che soddisfacenti, tenendo conto delle restrizioni dovute alla pandemia».

Articoli correlati

top