lunedì,Novembre 29 2021

Acqua: rubinetti a secco a Coccorino-stazione, le proteste dei cittadini

Dopo la rottura e la riparazione di una condotta idrica che riversava acqua in strada, da oltre dieci giorni molte famiglie sono rimaste all’asciutto

Acqua: rubinetti a secco a Coccorino-stazione, le proteste dei cittadini

Malcontento e disagi a Coccorino-stazione dove diverse abitazioni, famiglie di residenti e villeggianti sono costretti da oltre una settimana a fare i conti con la mancanza di acqua. La situazione ci viene segnalata da diversi cittadini, stanchi di promesse da parte del Comune di Joppolo poi non mantenute. Con molta probabilità – ci spiegano alcuni residenti in zona – la carenza di acqua va collegata ad una situazione paradossale: dopo che per circa dieci giorni un fiume d’acqua si è riversato lungo la strada a causa della rottura della condotta idrica che dal serbatoio di accumulo porta il prezioso liquidi alle varie utenze. Nonostante la perdita, l’acqua nelle case arrivava. Il Comune dopo dieci giorni è finalmente intervenuto per riparare il guasto ma evidentemente – ci spiegano – dopo aver chiuso l’acqua per poter effettuare la riparazione, a lavori ultimati hanno “dimenticato” di riaprire la condotta con il risultato finale che adesso l’acqua travasa dal serbatoio ma alle utenze non arriva più”. Sin qui le lamentele da parte di diversi cittadini della zona di Coccorino-stazione. Per parte nostra inutile sottolineare che non siamo dei tecnici esperti in condotte idriche e quindi non siamo in grado di stabilire le cause della mancanza di acqua (chiusura della condotta o meno). Abbiamo però una certezza: l’acqua negli immobili della zona di Coccorino-stazione non ne arriva più. Chi di dovere intervenga al più presto per risolvere un problema di vitale importanza per i dimoranti nella zona.

Articoli correlati

top