martedì,Luglio 27 2021

Provinciale Mongiana-Passo Croce Ferrata, il Comune di Nardodipace: «Lavori mai partiti»

Il sindaco Demasi sollecita l’intervento della Prefettura: «Gli interventi sarebbero dovuti partire entro il 20 luglio ma tutto tace»

Provinciale Mongiana-Passo Croce Ferrata, il Comune di Nardodipace: «Lavori mai partiti»

Il Comune di Nardodipace denuncia lo stato di degrado e abbandono in cui versa la strada provinciale bivio Mongiana-Passo di Croce Ferrata, ex ss 501 nel tratto di Fabrizia. Lo fa attraverso una missiva indirizzata al prefetto di Vibo Valentia Roberta Lulli e per conoscenza al presidente della Provincia Salvatore Solano e alla Regione Calabria. [Continua in basso]

«Degrado indicibile»

Si tratta dell’unica «arteria che collega la frazione Cassari con Vibo Valentia e Serra San Bruno, sede di ospedale, scuole e servizi in generale». Il tratto risulta «da anni impraticabile e vergognosamente, per non dire dolosamente, tenuto in uno stato di degrado indicibile».

Lavori appaltati ma ancora fermi

A giudizio del sindaco Antonio Demasi «la cosa più incomprensibile è che esiste un progetto per la realizzazione di una ciclovia che prevede la bitumazione dei tratti più dissestati della strada i cui lavori sono stati appaltati da qualche anno dall’Ente parco nazionale Aspromonte ma inopinatamente non vengono eseguiti adducendo una sequela di pseudo motivazioni che il Rup tra fuori a singhiozzo».

Chiesto l’intervento del prefetto

La Prefettura di Vibo

Ebbene, denuncia il primo cittadino «dopo una serie di incontro, solleciti telefonici, lettere ufficiali, un mese fa in un incontro alla Regione Calabria-Assessorato Ambiente si era stabilito che entro il 20 luglio sarebbe iniziati i lavori». Ad oggi, tuttavia «tutto tace, compreso il Responsabile unico del procedimento che non risponde neanche il telefono». per questo Demasi sollecita l’intervento della Prefettura di Vibo «per porre fine a una situazione non degna di un paese civile».

Articoli correlati

top