mercoledì,Ottobre 27 2021

Vibo, parte il censimento di famiglie e abitazioni: ecco come funziona

La rilevazione si articola in due differenti indagini campionarie: areale e da lista. I dati saranno raccolti dal primo ottobre al 23 dicembre

Vibo, parte il censimento di famiglie e abitazioni: ecco come funziona

Dal primo ottobre 2021 prende il via a Vibo Valentia la nuova edizione del censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, che dal 2018 è diventato annuale e non più decennale, coinvolgendo alcune famiglie del comune. «Si tratta di una indagine conoscitiva essenziale per tutti noi – dicono da Palazzo Luigi Razza -, in quanto l’obiettivo primario del censimento è quello di mantenere, per un insieme di informazioni fondamentali di natura demografica, sociale ed economica, l’elevato livello di dettaglio territoriale».
La rilevazione si articola in due differenti indagini campionarie periodiche: areale e da lista. Le operazioni di raccolta dati sul campo avranno inizio il 1° ottobre e termineranno il 23 dicembre. Dal Comune raccomandano la «piena collaborazione» da parte di tutte le famiglie campione, ricordando che partecipare al censimento è un obbligo di legge e la violazione dell’obbligo di risposta prevede una sanzione. [Continua in basso]

Le modalità di partecipazione al censimento

Ogni anno le famiglie coinvolte nel censimento, partecipano in una delle seguenti modalità:

  • per la rilevazione areale sarà estratto un campione di indirizzi e sezioni di censimento presso cui i rilevatori eseguiranno la rilevazione delle famiglie che vi dimorano abitualmente e delle abitazioni. In tale fase i rilevatori, riconoscibili attraverso il cartellino identificativo e dotati di tablet, effettueranno l’intervista a tutte le persone dimoranti abitualmente in famiglia le quali saranno avvisate tramite locandina e lettera Istat non nominativa del censimento e lettera informativa da parte del Sindaco;
  • la rilevazione da lista riguarda le famiglie presenti in una lista campionaria e i relativi alloggi. In tale fase, le famiglie possono compilare il questionario on line utilizzando le credenziali di accesso ricevute con la lettera informativa a firma del presidente Istat. In alternativa alla compilazione autonoma del questionario elettronico, possono recarsi presso il Centro comunale di rilevazione o farsi intervistare da un rilevatore.

I dati trattati dall’Istat, per le finalità della rilevazione censuaria, sono tutelati dal segreto statistico e sottoposti alla normativa in materia di protezione dei dati personali. [Continua in basso]

Assistenza gratuita alle famiglie

La famiglia può ricevere assistenza, completamente gratuita, rivolgendosi:
• al Centro comunale di rilevazione, presso gli uffici demografici dell’Ente, attivo dal 1° ottobre al 23 dicembre nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 15:30 alle ore 18:00 previo appuntamento al numero 0963599238 oppure al numero 3668549242;
• al numero del responsabile Ufficio Censimento 3668549242 attivo dal 1° ottobre al 23 dicembre tutti i giorni compresi sabato e domenica dalle ore 9 alle ore 19;
• al numero verde Istat 800.188.802 attivo dal 1° ottobre al 23 dicembre tutti i giorni compresi sabato e domenica dalle ore 9 alle 21.

Articoli correlati

top