mercoledì,Ottobre 27 2021

Mileto, Vanessa Arena incoronata nuovo baby sindaco

La 13enne di San Giovanni, frequentante la terza media, succede a Giulia Ciccone. Nelle scorse ore ha ricevuto la fascia tricolore dal sindaco Giordano

Mileto, Vanessa Arena incoronata nuovo baby sindaco
La consegna della fascia tricolore

Si sono concluse con la vittoria di Vanessa Arena le elezioni per il nuovo baby sindaco di Mileto. La capolista di “Un futuro fatto di sogni concreti” ha rispettivamente avuto la meglio su Clarissa Pititto, Giuseppe Febbraro e Pietro Bianchi, ottenendo in totale 89 preferenze. La 13enne della frazione San Giovanni succede a Giulia Ciccone, eletta nel 2019, e frequenta attualmente la classe III B della locale Scuola media “Nicola Taccone Gallucci”. Insieme a lei, in base ai voti ottenuti, nel nuovo consiglio ragazzi entrano gli otto componenti della sua lista: Samuele Turco, Samuele Rettura, Lorenzo Gagliardi, Saverio Vetere, Vanessa Carnovale, Clara Valente, Bernadette Tomaselli e Miriam Nusdeo, gli altri tre rispettivi candidati a baby sindaco e Antonio Mesiano, quale componente più votato delle altre liste. Al termine delle elezioni, svoltesi nei quattro seggi allestiti nelle scuole di Mileto e Paravati, la piccola Vanessa Arena ha ricevuto la fascia tricolore, direttamente dalle mani del sindaco Salvatore Fortunato Giordano, il quale ha fortemente voluto che il progetto avviato due anni fa dalla sua amministrazione andasse avanti.

Il nuovo baby sindaco, nell’occasione, è apparso visibilmente emozionato e ha esternato il desiderio di profondere tutto il suo impegno per dare voce e rappresentanza agli studenti del locale Istituto comprensivo. La tornata elettorale ha coinvolto gli alunni frequentanti il plesso e ha ricevuto il pieno sostegno del dirigente scolastico Antonello Scalamandrè e dei vari insegnanti, compresa la referente del progetto Letizia Rettura. Obiettivo dichiarato è di continuare ad avvicinare i giovani alle istituzioni e di ergerli a protagonisti di una democrazia partecipata. In questo contesto, palese la soddisfazione del sindaco Giordano, dell’assessore ai Servizi sociali Elisa Galloro e del capogruppo di maggioranza Francesco Ciccone. Tra i poteri del nuovo baby sindaco, quello di partecipare con diritto di parola, e non di voto, alle sedute del consiglio comunale degli adulti. Tra i primi impegni, quello di collaborare all’organizzazione della nuova edizione della “Giornata della legalità”, lo scorso anno dedicata alla memoria del giovane Francesco Prestia Lamberti, ucciso nel maggio del 2017 per futili motivi da un coetaneo.

top