mercoledì,Febbraio 21 2024

Vibo, parte la mensa scolastica ma non per 2 plessi, il Comune assicura: «Da oggi nessun disservizio»

L’ente assicura massimo impegno per l’espletamento del servizio nonostante i disagi iniziali. Sono 550 circa gli allievi che ne usufruiscono

Vibo, parte la mensa scolastica ma non per 2 plessi, il Comune assicura: «Da oggi nessun disservizio»

Avviato il servizio di refezione scolastica per la scuola primaria Don Bosco e le scuole dell’infanzia del territorio comunale che ha registrato qualche criticità. I dettagli sono contenuti in una nota del Comune di Vibo. Per ragioni di carattere logistico determinate dall’elevato numero di domande pervenute, circa 550, anche oltre i termini stabiliti e fino alla giornata odierna, e da un difetto di interlocuzione tra Scuola, Comune e ditta incaricata – si fa rilevare – non è stato possibile soddisfare in maniera completa le richieste. Purtroppo due plessi scolastici sono rimasti sprovvisti della mensa.

Mensa al via ma non per due plessi

Da oggi – assicura il Comune – il servizio entrerà a regime con la copertura completa delle scuole e degli alunni iscritti. L’Ufficio, come fatto sinora, è a completa disposizione dell’utenza per eventuali informazioni o supporto.

«Pur essendo rammaricati per il disservizio delle scorse ore – si precisa nella nota- si è consapevoli di dover portare avanti un servizio di rilevante importanza per le famiglie, testimoniato dal significativo aumento degli iscritti alla refezione scolastica 2021-2022».

La posizione del Comune

Da quest’anno scolastico il servizio di refezione sarà garantito, a spese del Comune alle stesse tariffe degli anni precedenti e in base al reddito, senza aumenti a carico per le famiglie, in quanto i costi di adeguamento alla normativa plastic free, con utilizzo di imballaggi ecosostenibili, e alle norme di sicurezza anticovid sono stati posti a carico dell’Amministrazione comunale.

Articoli correlati

top