lunedì,Agosto 8 2022

Il liceo scientifico di Vibo celebra la Giornata dello studente

L’iniziativa organizzata dai rappresentanti del Comitato studentesco dell’istituto superiore in collaborazione con la preside Caterina Calabrese e con i docenti

Il liceo scientifico di Vibo celebra la Giornata dello studente
I componenti del comitato studentesco del "Berto"

Si è svolta, nel giorno di San Valentino, la Giornata dello studente “Berto in Love” organizzata dai rappresentanti del comitato studentesco del liceo scientifico “Giuseppe Berto” di Vibo Valentia in collaborazione con la preside e con i docenti dell’istituto. L’iniziativa, che durante la giornata ha visto diversi incontri di approfondimento sul tema dell’amore, si è aperta con i saluti dell’assessore alla Cultura del Comune di Vibo Valentia, Daniela Rotino e della dirigente Caterina Calabrese, che ha ringraziato gli studenti per l’evento e ha posto l’accento «sull’amore universale, per le persone, la natura e per gli esseri viventi». L’introduzione è stata curata dai rappresentanti del comitato studentesco e dal presidente della Consulta provinciale degli Studenti, Giuseppe Foti, che ha illustrato il programma degli eventi della Giornata dell’Amore e anche idee, progetti, iniziative che gli studenti stanno portando avanti per affermare un modello di scuola aperta e impegnata nel campo del sociale, della cultura e della scienza. Per la concomitanza della giornata dello studente con il giorno di San Valentino, il tema dell’evento non poteva che essere l’amore, che è stato trattato non solo dal punto di vista dell’attrazione sentimentale, ma anche come sentimento di unione e condivisione che è mancato durante tutto il tempo della pandemia. [Continua in basso]

I temi degli incontri

Il primo incontro della giornata è stato quello dal titolo “l’Amore al tempo del Covid” che ha visto intervenire Valeria Fuduli, psicologa del progetto Terra che ha relazionato sulla particolare situazione vissuta per via della pandemia che ha cambiato le esistenze. L’incontro successivo è stato quello sul tema “Proteggersi dall’Amore”che ha visto l’intervento di due sessuologhe, Serena Salucci e Camilla Tonioni, del progetto Themindsex, che hanno relazionato sull’amore come capacità di conoscersi e di darsi dei limiti per potersi proteggere. Il terzo degli incontri in programma si è occupato di approfondire il tema della “Cultura Lgbt e della lotta contro le discriminazioni”che è stato curato dagli attivisti del comitato Arcigay di Reggio Calabria. A conclusione della mattinata, dopo l’assemblea studentesca, si è tenuta la cerimonia di ringraziamento da parte della preside Caterina Calabrese.

Articoli correlati

top