lunedì,Luglio 4 2022

Vibo Valentia pronta a festeggiare la Giornata dell’Unità nazionale e della Costituzione

L’iniziativa si terrà nella sala del Consiglio provinciale il 17 marzo per sostenere i valori di cittadinanza, riaffermare e consolidare l’identità nazionale e i suoi simboli

Vibo Valentia pronta a festeggiare la Giornata dell’Unità nazionale e della Costituzione
Bandiera italiana, foto pixabay

«Promuovere i principi costituzionali su cui si fonda lo Stato democratico; sostenere i valori di cittadinanza; riaffermare e consolidare l’identità nazionale e i suoi simboli». Questi gli intenti sui quali si incentra la “Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera” che, quest’anno, la sezione provinciale dell’Associazione nazionale insigniti dell’ordine al merito della Repubblica Italiana (Ancri), presieduta dal cavaliere, Gaetano Paduano, e la Provincia di Vibo Valentia, guidata dal presidente, Salvatore Solano, festeggeranno assieme ai 50 sindaci del Vibonese, alla presenza di sua eccellenza il prefetto di Vibo, Roberta Lulli, e del vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea, monsignor Attilio Nostro. [Continua in basso]

Nel corso dell’iniziativa, che si terrà giovedì 17 marzo, nella sala del Consiglio provinciale, sarà consegnata a ciascun sindaco la “Bandiera Italiana” e una copia del “Calendario della Bandiera” pubblicato dall’Ancri lo scorso 7 gennaio, in occasione del 225esimo anniversario della nascita del Tricolore.

«Insieme all’Ancri, ai sindaci del Vibonese, a sua eccellenza il prefetto e al nostro caro vescovo, festeggeremo il Tricolore, simbolo costituzionale dell’Italia repubblicana, ormai divenuto per gli italiani vessillo identitario di libertà conquistate e quindi di pace, – ha affermato, in maniera sentita, il presidente Solano. Una pace da perseguire e preservare, oggi più che mai, visti i giorni drammatici che si stanno vivendo in Ucraina. Sventoleremo, dunque, tutti assieme la nostra bandiera, unendoci – ha chiosato Solano – in un forte atto simbolico di pace, contro ogni forma di conflitto». [Continua in basso]

A sottolineare «l’alto valore simbolico e la sacralità della cerimonia celebrativa della Giornata dell’Unità Nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera Italiana», è stato, quindi, il cavaliere, Gaetano Paduano.
«L’Ancri e l’Associazione nazionale insigniti dell’Ordine al merito della Repubblica, custodiscono e divulgano i principi della Costituzione italiana. Principalmente quelli incarnati neisimboli della Repubblica, di cui – ha evidenziato il cavaliere Paduano – promuoviamo la conoscenza storica, la portata ideale, la tutela e il decoro, soprattutto – ha infine fatto presente Paduano – tra le nuove generazioni, alle quali ci preme rammentare e trasmettere gli alti e nobili valori identitari di unità nazionale». 

Articoli correlati

top