sabato,Luglio 2 2022

La “tragedia della galleria” 55 anni fa, Stefanaconi ricorda i 7 operai morti

Era il 20 marzo 1967 quando il crollo falciò sette giovani vite. In occasione dell'anniversario sarà celebrata una messa per tutti i caduti sul lavoro

La “tragedia della galleria” 55 anni fa, Stefanaconi ricorda i 7 operai morti
Il crollo della galleria di Stefanaconi in una foto dell'epoca

Sono passati 55 anni da quel 20 marzo che ha cambiato per sempre la storia di Stefanaconi. Una tragedia che scosse la popolazione allora, e che ancora oggi resta come una ferita aperta. Era il 20 marzo del 1967 quando la galleria in via di realizzazione lungo la tratta ferroviaria Battipaglia-Reggio Calabria, in località Cuccia, venne giù uccidendo sette operai. [Continua in basso]

Giuseppe Arciglione, di Stefanaconi; Giuseppe Clemente, di Bagnara Calabra; Giuseppe Colloca, di San Gregorio d’Ippona; Arcangelo di Cinto, di Capistrello (Aq); Antonio Felice, di Piscopio; Giosuè Giannetti, di Sapri (Sa); Antonio Matina, di Stefanaconi. Questi i nomi delle vittime, che ancora oggi vengono ricordate nel piccolo comune vibonese.

«Il 20 marzo, una data che la comunità di Stefanaconi mai potrà dimenticare», scrive sui social l’amministrazione comunale che anche quest’anno ha deciso di commemorare l’anniversario della “tragedia della galleria”. Domani 20 marzo, alle ore 09.30 una delegazione guidata dal sindaco Salvatore Solano e dal parroco don Maurizio Raniti si recherà sul luogo della tragedia per un momento di riflessione e di preghiera – in caso di condizioni meteo avverse la visita sarà posticipata, avverte l’amministrazione. Alle 11.00, poi, sarà celebrata una santa messa dedicata a tutti i caduti sul lavoro.

Articoli correlati

top