lunedì,Luglio 4 2022

Ionadi, il sindaco sollecita l’Anas a intervenire sul tratto della Statale 18

Arena in una missiva invita i vertici dell’azienda a ripristinare il manto stradale e a potenziare la segnaletica. Chiesta anche una conferenza dei servizi

Ionadi, il sindaco sollecita l’Anas a intervenire sul tratto della Statale 18
Arena Antonio
Antonio Arena

È delle scorse ore la lettera con cui il sindaco di Ionadi Antonio Arena, «a seguito delle diverse segnalazioni ricevute dai suoi concittadini», sollecita l’Anas a prendere provvedimenti sul tratto della Statale 18 che dal territorio di sua competenza porta a Mileto. L’arteria «è sede di numerosi incidenti, alcuni dei quali anche mortali». Per cui, per il sindaco, un intervento manutentivo non è più rinviabile, e dovrebbe riguardare il manto stradale, «ormai vetusto e sdrucciolevole», e il potenziamento della segnaletica verticale e orizzontale in prossimità delle curve, «in modo da rendere più visibile ai conducenti l’approssimarsi delle curve pericolose, specie in presenza di pioggia. Si chiede, pertanto – si legge nella lettera indirizzata ai vertici dell’Anas, e per conoscenza al prefetto di Vibo Valentia Roberta Lulli – che vogliate procedere ad effettuare un immediato sopralluogo, anche al fine di individuare le risorse necessarie per la programmazione di un intervento di ripristino dell’ordinaria viabilità, eliminando ogni pericolo per gli utenti della strada di vostra competenza». [Continua in basso]

Nella missiva Arena sollecita, inoltre, un incontro urgente con i vertici dell’Anas, al fine di valutare «un’azione congiunta per mettere in campo una conferenza dei servizi, che interessi tutti gli enti territorialmente competenti», e per coordinare la progettazione di riammodernamento complessivo dell’arteria in argomento, che riguardi anche «due punti critici con elevate condizioni di pericolo e di intenso traffico». Nello specifico, «la oramai improcrastinabile realizzazione di una adeguata rotatoria da ubicarsi nell’incrocio di località Aeroporto, snodo principale nelle direzioni Vibo-Tropea-Mileto, e la messa in sicurezza del sottopasso in prossimità del Vibo Center».

In precedenza il sindaco di Ionadi dà atto al comparto regionale dell’Anas della proficua collaborazione che ha sempre caratterizzato i rapporti con la sua Amministrazione e puntualizza che sul tratto stradale interessato «sono dislocati importanti servizi per le utenze» e parecchie strutture «di carattere speciale quali il Gruppo operativo Calabria GOC dell’Arma dei carabinieri, gli Uffici periferici regionali, l’ex Genio civile, il Corap e l’Agglomerato industriale, oltre a attività commerciali e grandi strutture di vendita, quali ad esempio il Vibo Center, Le Cicale e Studi medici convenzionati».

Articoli correlati

top