martedì,Agosto 9 2022

Intitolata a Filippo Ceravolo la pinacoteca civica della sua Soriano – Foto

La cerimonia si è tenuta all'interno del Polo museale, dove è stato anche presentato il libro "Vite spezzate" dedicato alla memoria della giovane vittima innocente

Intitolata a Filippo Ceravolo la pinacoteca civica della sua Soriano – Foto

È stato presentato anche nella sua Soriano, il libro “Vite spezzate” dedicato alla giovane vittima di ‘ndrangheta Filippo Ceravolo. Scritto da Maria Maiolo, il testo ripercorre la breve vita del diciannovenne morto in un agguato il 25 ottobre 2012, con la sola colpa di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. La presentazione si è tenuta nel Polo museale di Soriano Calabro e ha registrato gli interventi, tra gli altri, della direttrice Mariangela Preta e del sindaco Vincenzo Bartone. Presente anche papà Martino Ceravolo, che da sempre si spende per portare avanti la memoria del figlio e per chiedere verità e giustizia. Hanno preso parte alla cerimonia anche il suo legale Michele Gigliotti e il consigliere regionale Michele Comito. Al termine della presentazione del libro, è stata svelata la targa con cui si intitola a Filippo Ceravolo la pinacoteca civica sita nei locali del Polo museale. Particolarmente emozionante il momento del taglio del nastro, ad opera della nipotina di Filippo. [In basso la galleria fotografica]

Articoli correlati

top