martedì,Agosto 9 2022

Vibo Marina, istituita la navetta per i passeggeri provenienti dalle Eolie

Una volta scesi dall'aliscafo, potranno così raggiungere la stazione ferroviaria. Dopo i disservizi della scorsa settimana, migliora dunque l'accoglienza nello scalo vibonese

Vibo Marina, istituita la navetta per i passeggeri provenienti dalle Eolie
L'aliscafo proveniente dalle Eolie

Migliorata l’accoglienza nel porto di Vibo Marina per i passeggeri provenienti dalle Isole Eolie grazie ai servizi posti in essere dal Comune. I turisti sbarcati dall’aliscafo che ha effettuato il collegamento domenicale hanno potuto trovare ad aspettarli, sulla banchina Cortese, un bus-navetta grazie al quale hanno potuto raggiungere la stazione ferroviaria, mentre due gazebo hanno loro permesso di ripararsi dal sole cocente delle 12.30. [Continua in basso]

La navetta per i passeggeri provenienti dalle Eolie

Il tragitto dell’automezzo fino alla banchina non è stato però dei più agevoli, in quanto l’autista è stato costretto a superare non poche difficoltà per raggiungere la zona presso cui era attraccato l’aliscafo, a causa delle auto in sosta lungo via Emilia e presso il Lido Proserpina, strada di per sé poco idonea al transito di autobus. Rimane sempre valida la proposta, avanzata da più parti, per l’individuazione di un punto di ormeggio più ampio e centrale, quale potrebbe essere la banchina Fiume che sbocca direttamente nel centro abitato della cittadina portuale.

Queste prime corse hanno già dimostrato quanto sia importante ed utile, sia per la Calabria che per la Sicilia, questa linea marittima, ancor più se attiva tutto l’anno. I viaggiatori presenti al punto d’imbarco/sbarco si sono dichiarati molto soddisfatti della presenza di questo servizio veloce Vibo-Eolie auspicando per il futuro una o più corse giornaliere, possibilmente anche oltre i mesi estivi. Basti pensare che la navigazione da/per Vibo Marina-Stromboli, diretta e senza soste, è di appena 75 minuti, mentre il tragitto Stromboli-Milazzo, con transito ad altre isole, viene coperto invece in tre ore circa.
Un itinerario più breve e conveniente, degno di ogni possibile supporto. Sul porto sono necessarie maggiori attenzioni costruendo, ad esempio, una piccola stazione marittima, per la quale esisteva un impegno della Regione per la sua realizzazione nelle adiacenze dello scalo.

Articoli correlati

top