sabato,Dicembre 3 2022

Appennino in bici, il tour fa tappa anche a Mongiana e Fabrizia

L’iniziativa coinvolge ben 300 Comuni. Obiettivo della campagna è promuovere le aree interne e i piccoli centri

Appennino in bici, il tour fa tappa anche a Mongiana e Fabrizia

Tutto pronto per la quinta edizione di Appennino Bike Tour. L’iniziativa, in programma dal 13 al 17 luglio, è organizzata da Legambiente, ViviAppennino insieme a Misura, e arriva in Calabria facendo tappa in 10 comuni calabresi: Orsomarso, Sant’Agata d’Esaro, San Benedetto Ullano, Aprigliano, Averna, Amaroni. Fabrizia, Mongiana, Santa Cristina d’Aspromonte Scilla. Nei due centri del Vibonese, Fabrizia e Mongiana, l’evento è il programma il 17 luglio. [Continua in basso]

Appennino Bike Tour è una campagna itinerante lungo i 3100 chilometri della Ciclovia dell’Appennino e che sta attraversando oltre trecento comuni in 44 tappe toccando 56 fra parchi e aree protette. Obiettivo della campagna, partita il 21 giugno dalla Liguria e che si concluderà il 21 luglio in Sicilia, è promuovere le aree interne e i piccoli comuni attraverso una forma di turismo dolce che coniuga mobilità sostenibile, sport e scoperta del territorio.

«Una reale e profonda conoscenza della Calabria – dichiara Anna Parretta, presidente Legambiente Calabria – può passare solo attraverso forme di turismo lento e sostenibile come quelle che l’Appennino Bike Tour promuove e valorizza. Viaggiare scoprendo i piccoli bellissimi borghi della nostra regione ed i suggestivi paesaggi dell’entroterra con il mezzo ideale della bicicletta, significa varcare non solo lo spazio, ma anche il tempo venendo in contatto con la cultura, le tradizioni locali come quelle enogastronomiche e con la sorprendente biodiversità della Calabria. Incentivare la riscoperta delle bellezze del territorio mediante il cicloturismo ed oltre i circuiti consueti costituisce un tassello importante per l’economia regionale e per il futuro sostenibile che, anche mediante il nostro lavoro associativo, stiamo cercando di realizzare».

 Gli itinerari ciclo-turistici

Durante le varie tappe calabresi saranno organizzati degli itinerari cicloturistici per far scoprire il territorio, sarà presentata l’app CicloAPPennino realizzata da Misura, verranno premiati gli ambasciatori dell’Appennino, ovvero quelle persone che con generosità si dedicano quotidianamente all’ambiente e si incontreranno amministratori e aziende che lavorano sul territorio e sarà presentata la guida ciclo turistica “Appennino Bike Tour” curata da Sebastiano Venneri edita da Mondadori. Infine, ad ogni amministrazione verrà chiesto di sottoscrivere il Manifesto per la democrazia energetica promosso da Legambiente e Kyoto Club che chiede di superare l’attuale modello centralizzato di produzione energetica fatto da grandi impianti alimentati a combustibili fossili, inquinanti e climalteranti a favore di una produzione da fonti rinnovabili e diffusa.

Articoli correlati

top