giovedì,Settembre 29 2022

Comparni, utenti delle Fca di ritorno da Vibo lasciati “a piedi” a Paravati

I lavori per asfaltare la carreggiata non consentono ai pullman di passare e i pendolari vengono fatti scendere a sei chilometri dalla frazione

Comparni, utenti delle Fca di ritorno da Vibo lasciati “a piedi” a Paravati

Giorni grami per gli abitanti della frazione Comparni di Mileto che in questi giorni si ritrovano costretti ad utilizzare i pullman delle Ferrovie della Calabria per raggiungere Vibo Valentia e viceversa. Ieri alcuni di loro sono stati lasciati letteralmente “a piedi” a Paravati, a sei chilometri circa dalla meta finale di ritorno. La denuncia arriva proprio dagli stessi utenti della corsa giornaliera con partenza da Vibo alle ore 14, fatti prematuramente scendere dal bus a Mileto o, in alternativa, nel paese natio di Natuzza Evolo. Alla base della drastica decisione, tra l’altro preannunciata a voce solo al momento della salita sul pullman, ci sarebbe l’impossibilità per il mezzo pubblico di percorrere il tratto urbano di Paravati a causa dei lavori di ripristino dell’asfalto della carreggiata, in corso di svolgimento in vista della prossima apertura al culto della chiesa della Villa della Gioia, programmata per il 6 agosto. Peccato che, a quanto pare, per ovviare al temporaneo inconveniente non è stata studiata o predisposta nessuna alternativa da chi di competenza, se non quella di lasciare i malcapitati lontani sei chilometri circa da casa, tra l’altro sotto il sole cocente del periodo estivo. Per la cronaca, gli stessi utenti lamentano il fatto che l’impossibilità di raggiungere Comparni (sic) si è ripetuta anche nella giornata odierna.

Articoli correlati

top