lunedì,Febbraio 6 2023

Mileto, il sindaco “stacca” gli assegni ai destinatari del fondo “Comuni marginali”

La presentazione ufficiale dei progetti ammessi al finanziamento si è svolta nella sala consiliare. Contributi per una Start up, un B&B e una sala convegni

Mileto, il sindaco “stacca” gli assegni ai destinatari del fondo “Comuni marginali”

A Mileto è stato il giorno della presentazione ufficiale delle proposte ammesse e finanziate nell’ambito del progetto “Comuni marginali”. Il sindaco Salvatore Fortunato Giordano, a tale scopo, ha indetto una conferenza nella sala consiliare di Palazzo dei normanni. Il Comune di Mileto, al riguardo, nell’arco di tre anni beneficerà della somma complessiva di 198mila euro. La prima trance di 66mila euro, per decisione dell’amministrazione, sarà indirizzata a favorire la realizzazione di idee d’impresa innovative. Da qui l’avvio dell’iter procedurale, che in ultimo ha portato a scegliere e avallare tre proposte fatte recapitare al riguardo negli Uffici comunali, «tutte da realtà imprenditoriali dirette da giovani del territorio». Si tratta, nello specifico, di una Start up per l’implementazione e la creazione di sistemi di riproduzione tramite scannerizzazione di monumenti e simili, destinataria di 30mila euro; di un B&B con caratteri innovativi, che a sua volta riceverà la somma di 20mila euro; di una Sala convegni innovativa, per la realizzazione della quale saranno assegnati 16 mila e 200 euro. [Continua in basso]

«Alla delibera della giunta comunale – ha spiegato nel corso dell’incontro il sindaco, affiancato dagli assessori Elisa Galloro, Francesco Ciccone e Pasquale Luccisano – è seguito l’iter da parte del Suap diretto dal responsabile Renato Parrone, supportato da Tonino Ciliberto, molto attivo nelle progettazioni comunali. La procedura è stata contrassegnata dalla pubblicazione di un avviso pubblico, dalla raccolta delle domande (ne sono pervenute sei), dalla nomina della Commissione, dalla valutazione delle domande e dalla pubblicazione della graduatoria». Giordano, nell’occasione si è detto altresì soddisfatto «per aver sfruttato a favore di imprese giovani sul territorio quest’altro finanziamento, nella scia di quanto sta avvenendo in questi anni, in cui la nostra amministrazione si contraddistingue per la tenacia e solerzia con cui ottiene i finanziamenti e li mette a frutto. A giorni, insieme alla giunta – ha aggiunto – decideremo le modalità di accesso ai contributi per la prossima annualità, di modo che da subito si inizi sinergicamente a lavorare nell’unico interesse collettivo della nostra comunità. Ci felicitiamo con le imprese che hanno ottenuto questo contributo, che servirà loro per avere un supporto economico e consentirgli, soprattutto in un momento in cui la crisi imperversa, di sentire le istituzioni, in questo caso il Comune, loro vicini e solidali. Il Comune di Mileto – ha concluso – è uno dei primi Enti pubblici ad aver completato le procedure per la prima annualità del progetto “Comuni marginali”, i cui fondi possono essere indirizzati su tre direttrici: per l’acquisto o ristrutturazione di case e per chi decide di trasferirvi la residenza; per idee e Imprese; per la ristrutturazione di locali pubblici da offrire in comodato per attività artigianali e commerciali». Nel corso dell’incontro il sindaco e i tre assessori hanno provveduto «a consegnare metaforicamente gli assegni» alle tre realtà imprenditoriali destinatarie del contributo di sostegno.

LEGGI ANCHE: Mileto, nella frazione San Giovanni la consegna dell’effige di San Francesco di Paola

A Mileto interessante incontro per la Giornata contro la violenza sulle donne

Articoli correlati

top