domenica,Febbraio 25 2024

Sorianello, utenze dell’acqua intestate a persone decedute. Rischio distacco contatore

L'ente locale invita i cittadini a formalizzare la voltura per non incorrere nell'eventuale chiusura della fornitura

Sorianello, utenze dell’acqua intestate a persone decedute. Rischio distacco contatore
Sorianello
Sergio Cannatelli

Il Comune del piccolo centro delle Preserre, guidato dal sindaco Sergio Cannatelli, ha emanato un avviso pubblico alla comunità a seguito di alcuni accertamenti afferenti all’utenza dell’acqua. Nello specifico, da verifiche effettuate da parte degli uffici preposti è emerso che diverse utenze sarebbero intestate a persone decedute. “Si avvisano i cittadini – ha reso noto il Comune – che da accurati controlli presso l’ufficio Tributi, risultano essere presenti numerose utenze per la fornitura dell’acqua potabile intestate a soggetti deceduti”.
Pertanto, l’ente locale “vista l’impossibilità di mantenere l’intestazione dell’utenza a una persona deceduta, comunica che l’ufficio, non ricevendo entro trenta giorni dalla data di oggi, 5 gennaio, nessuna comunicazione da parte degli eredi circa la volontà di volturare l’utenza, procederà al distacco immediato del contatore con la conseguente chiusura della fornitura di acqua”.
Il sindaco di Sorianello ha pertanto invitato i cittadini “se interessati” a recarsi al più presto negli uffici comunali al fine di formalizzare la voltura del contratto intestato al parente deceduto.

LEGGI ANCHE : Sorianello: Pietro Cannatelli, da cliente a responsabile dell’Ufficio Pt del suo paese

Articoli correlati

top