venerdì,Marzo 1 2024

Zambrone celebra l’8 marzo con la rassegna “Calabria al femminile”

In mattinata la rappresentazione teatrale “La magara, l’ultima strega Cecilia Faragò” a seguire l’inaugurazione della statua dedicata a santa Thedora

Zambrone celebra l’8 marzo con la rassegna “Calabria al femminile”
Foto repertorio - Una delle opere del museo all'aperto di Zambrone

Anche quest’anno, in occasione della festa della donna, il comune di Zambrone organizza la rassegna “Calabria al femminile” che giunge così alla quarta edizione. Il programma prevede la mattina rappresentazione teatrale: “La magara, l’ultima strega Cecilia Faragò”. Uno spettacolo teatrale intenso, ideato, diretto e interpretato dall’attrice Emi Bianchi. L’opera si snoderà in un monologo di un’ora e racconterà la reale vicenda dell’ultima donna processata per stregoneria. A seguire, un dibattito che vedrà protagonisti gli allievi della scuola secondaria di primo grado di Zambrone, unitamente ai docenti e al dirigente scolastico Francesco Fiumara e quanti saranno presenti all’evento (la partecipazione è aperta a tutti). [Continua in basso]

Tema prescelto: “Le conquiste delle donne” un argomento che guarda alla storia e al futuro dell’universo femminile. Al termine, l’inaugurazione della statua dedicata a santa Thedora, vissuta nel X secolo nei pressi di Rossano e classico esempio della religiosa d’epoca bizantina.
A Zambrone è in corso la realizzazione del Museo a cielo aperto, Calabria al femminile collocato in Piazza 8 Marzo. Già 14 le statue presenti, interamente dedicate a donne della storia calabrese. L’ambizioso progetto si prefigge di dedicare almeno una statua a ogni donna vissuta in un’epoca diversa della ultra bimillenaria storia calabrese. Impossibile dimenticare i cinque secoli di storia bizantina e così la scelta si è orientata su una santa vissuta in tale contesto. Con la realizzazione dell’opera, le statue mancanti sono ancora tre. La sua esecuzione, come le altre, è stata curata dallo scultore Antonio La Gamba.

LEGGI ANCHE: Zambrone e il museo a cielo aperto che racconta una Calabria al femminile – Video

Articoli correlati

top