lunedì,Maggio 20 2024

Triparni rivive la suggestiva rappresentazione della Passione di Cristo

Nella settimana che precede la Pasqua la frazione di Vibo Valentia è stata trasformata in una piccola Gerusalemme grazie all'impegno di tutta la comunità

Triparni rivive la suggestiva rappresentazione della Passione di Cristo
Triparni la Passione di Cristo

Dopo anni di assenza a causa della pandemia, è tornata a Triparni la tradizionale Passione di Cristo. La frazione di Vibo Valentia si è così trasformata in una piccola Gerusalemme. La rappresentazione religiosa ha coinvolto tutta la comunità cristiana. Ad organizzare l’evento è stato don Michele Vinci coadiuvato dalla priora Grazia Chiaramonte. Motore dell’iniziativa Carmelo Genovese e Gisella De Gaetano. Quest’ultima ha curato il copione e l’interpretazione dei personaggi. Oltre ad allestire i vicoli di Triparni, alcuni cittadini, sostituendosi al comune, hanno riqualificato il paese, rattoppando qualche buca e ripulendo dalle erbacce i principali vicoli del borgo che è stato tirato a lucido per un evento che ha richiamato cittadini anche dai paesi limitrofi. [Continua in basso]

Ad interpretare la Madonna è stata la giovane Patrizia Guastalegname mentre Gesù è stato rappresentato da Nicola Iannello. Alcuni costumi sono stati forniti dall’Associazione Monteleone mentre altri sono stati realizzati dalle famiglie dei figuranti. Al termine della rappresentazione conclusa con il messaggio di pace e speranza rivolto dal piccolo Kevin Mamone ai presenti, sono state consegnate delle targhe ai promotori della via Crucis per la riuscita dell’evento che ha riacceso i riflettori sulla frazione di Triparni, facendo riscoprire, per una sera, le sue bellezze storiche e paesaggistiche. 

Articoli correlati

top