“Una pizza per la vita” regala un defibrillatore a Parghelia

La raccolta dei fondi si è svolta nel corso della festa di Sant’Andrea che ha riscosso grande successo
La raccolta dei fondi si è svolta nel corso della festa di Sant’Andrea che ha riscosso grande successo
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Grande successo ieri a Parghelia per la festa di Sant’Andrea con il lancio delle castagne dal campanile della chiesa. Tante le persone a degustare anche le zeppole e le caldarroste, accompagnati dal ballo dei giganti e dai giochi popolari in piazza Ruffa. La novità di quest’anno è stata la mega “pizzata” di beneficenza “Una pizza per la vita”, nata da un’idea di Irene Malfarà e Francesco Fortuna della pizzeria-ristorante “Miseria e Nobiltà” e subito sposata dal sindaco Antonio Landro, dal vicesindaco Tommaso Belvedere e dalla Pro loco presieduta da Cristina Anello.

Al costo di cinque euro sono state ieri vendute tante pizze margherita e con il ricavato (1.090 euro) verrà acquistato un defibrillatore da installare nei pressi del Comune. Al successo dell’iniziativa hanno contribuito anche Nicola Mirarchi e Natale Guerrisi (Na- Ni  Street Food) che hanno messo a disposizione la loro pizzeria portatile, oltre alla loro professionalità ed al gran cuore.

Informazione pubblicitaria