domenica,Febbraio 25 2024

La “Valentia” dona mille schermi protettivi ai supermercati di Vibo

Prima consegna al centro commerciale: «Sono dispositivi che coprono bocca e naso, facili da indossare anche per gli anziani»

La “Valentia” dona mille schermi protettivi ai supermercati di Vibo

L’associazione Valentia lancia gli “schermi protettivi made in Calabria” con le frasi di incoraggiamento di Giuseppe Conte e Papa Francesco. Il sodalizio di giovani vibonesi ha infatti deciso di donare il suo intero fondo cassa associativo per aumentare la protezione all’interno dei supermercati della città, donando schermi protettivi per i clienti degli stessi.

Tute, camici e mascherine in dono dall’Arpacal all’ospedale di Vibo

Infatti, attraverso il lavoro svolto dalla Paprint srl (azienda che le produce), è stata sperimentata la realizzazione di uno schermo protettivo «che ha tutte le caratteristiche per fornire una ottimale protezione per una parte della popolazione, ad esclusione dell’uso prettamente sanitario e chirurgico». Da domani, infatti, verranno consegnati i primi 1.000 schermi protettivi presso il centro commerciale Vibo Center, in particolar modo per i clienti dell’ipermercato. «È una iniziativa che partirà dal centro commerciale Vibo Center – spiegano dall’associazione Valentia – ma che speriamo di poter allargare anche gli altri supermercati, infatti basterà contattarci attraverso le nostre pagine social per concordare insieme ai direttori o responsabili ulteriori donazioni».

Un defibrillatore in dono al centro commerciale dall’Associazione Valentia

Su ogni schermo ci saranno delle frasi per incoraggiare la popolazione a non mollare, citazioni di Papa Francesco, Giuseppe Conte, Khalil Gibran e Charles Dickens. «Si tratta di uno schermo protettivo usa e getta – affermano i componenti del sodalizio – dall’aspetto nuovo, realizzato tramite un supporto cartaceo monouso, resistente all’umidità, con una ottima capacità di barriera, e cosa ben più importante facile da indossare anche per gli anziani, utile per la protezione delle persone nell’ambito, in questo caso, dell’attività prettamente all’interno del supermercato, in modo da poter fare la spesa con una protezione in più. Ci teniamo a sottolineare che si tratta di “schermi protettivi” e quindi dispositivi che proteggono nello scambio di saliva, coprono naso e bocca quindi offrono uno schermo protettivo a chi le indossa, in modo del tutto gratuito».

top