martedì,Luglio 27 2021

Coronavirus, il Parco delle rimembranze di Vibo apre ai ragazzi autistici

Potranno accedervi accompagnati da un accompagnatore. L’ordinanza del sindaco Limardo accoglie la richiesta dell’associazione “Io Autentico” presentata dopo il dibattito innescato da Lo Schiavo

Coronavirus, il Parco delle rimembranze di Vibo apre ai ragazzi autistici

Il sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo ha disposto, con propria ordinanza, l’apertura del Parcodellerimembranze per dare la possibilità alle persone affette da disturbo dello spettro autistico e/o con disabilità intellettivo-relazionale di godere di spazi ulteriori rispetto alla prossimità della propria abitazione per come consentito dalle apposite norme straordinarie.

Una decisione, quella del sindaco, finalizzata ad “evitare e prevenire l’aggravarsi dei rischi di gestione dei comportamenti di tali soggetti, già seriamente provati dall’obbligo di permanenza nell’ambiente domestico e dall’alterazione della quotidianità comportamentale”. L’entrata al parco sarà “vigilata, contingentata e regolamentata anche perché facilmente ispezionabile da parte delle forze dell’ordine ed è ad esclusivo uso dei soggetti affetti dalla sindrome dello spettro autistico e/o disabilità intellettivo-relazionale unitamente ad un accompagnatore munito di autocertificazione”. Il parco sarà accessibile dal lunedì al sabato dalle 16 alle 18, e la domenica dalle 16 alle 19.

Tale decisione accoglie una richiesta avanzata dall’associazione “Ioautentico”, depositata in Comune in data odierna. Nei giorni scorsi era stato, l’ex consigliere comunale ed esponente dei Progressisti per Vibo AntonioLoSchiavo, ad avanzare pubblicamente la richiesta, portando ad esempio i provvedimenti già intrapresi da altri Comuni, e a ricevere supporto proprio dai rappresentanti dell’associazione che si è fatta poi carico di depositarelaproposta a Palazzo Luigi Razza.

Apertura dei parchi ai disabili, Lo Schiavo scrive al sindaco di Vibo

top