Briatico, cittadini e associazioni incontrano il commissario La Vigna

Al centro del confronto la pulizia dei centri abitati e dei cimiteri, la questione rifiuti e il rilancio del turismo nella città del mare
Al centro del confronto la pulizia dei centri abitati e dei cimiteri, la questione rifiuti e il rilancio del turismo nella città del mare
Informazione pubblicitaria
Il cimitero di Briatico
Il cimitero di Briatico

Dai rifiuti, alla pulizia dei centri abitati. E poi lo stato dei cimiteri e delle località marine. Su questi e altri temi si è concentrato l’incontro avuto nei giorni scorsi tra alcuni cittadini e volontari della parrocchia, tra Pino Albanese e Gaetano La Rocca, il presidente dell’Associazione commercianti e liberi professionisti Raffaele Riga, e il commissario straordinario Leonardo La Vigna. Il confronto, definito dai partecipanti “collaborativo”, è servito per sottolineare le situazioni di degrado insistenti nel comprensorio di Briatico. Tra queste, anche l’annosa questione dei terreni incolti e la relativa manutenzione.

Il commissario, riferiscono i volontari, ha dato disponibilità nella risoluzione delle problematiche: «Da questa settimana – affermano- la nuova ditta rifiuti procederà alla pulizia straordinaria del paese. Venerdì non ci sarà la raccolta rifiuti, ma gli operatori saranno impegnati a turno tra Briatico e frazioni nella pulizia di strade e centri abitati, compreso la zone spiagge». In questi giorni, inoltre, sono stati programmati gli interventi nelle strutture cimiteriali per ristabilire, attraverso una ordinaria manutenzione, condizioni di decoro. Durante l’incontro, il presidente Riga ha portato all’attenzione del rappresentante della triade commissariale, il tema delle agevolazioni per le categorie interessate alle concessioni di suoli pubblici, l’approvazione del piano spiagge e tante alte problematiche riguardanti il turismo.