Una rosa gigante con i colori della bandiera italiana donata al Comune di Mileto

L’opera dell’artista Teresa Sorrentino realizzata a mano adornerà la stanza del sindaco per rappresentare l’Italia che riparte
L’opera dell’artista Teresa Sorrentino realizzata a mano adornerà la stanza del sindaco per rappresentare l’Italia che riparte
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Una rosa gigante interamente realizzata a mano e con i colori della bandiera italiana. Questo il bel regalo consegnato a Palazzo dei Normanni al sindaco di Mileto, Salvatore Fortunato Giordano, e al resto degli esponenti comunali. A rendersi protagonista dell’apprezzabile gesto, l’artista Teresa Sorrentino, la quale ha voluto omaggiare personalmente l’amministrazione cittadina con una delle sue preziose composizioni in gomma, in occasione dell’annuale Festa della Repubblica del 2 giugno. La grande rosa tricolore – così come spiegato dalla brava creatrice miletese – “rappresenta l’Italia che rifiorisce e che sboccia dopo il lungo periodo di chiusura del Paese, dovuto alla pandemia da Covid-19”. Un gesto di buon augurio, dunque, che il sindaco Giordano e il resto dei consiglieri sperano porti fortuna alla popolazione miletese e all’intera Nazione, messe duramente alla prova dal propagarsi del coronavirus e dalla conseguente fase di lockdown.
La rosa, tra l’altro, rappresenta il fiore dell’amore per eccellenza, un “pensiero di libertà e di rinascita” che, non a caso, la brava artista ha pensato di condividere con la propria comunità d’appartenenza in una giornata celebrativa “particolare”. La Festa della Repubblica italiana, appunto, istituita per ricordare la fine della monarchia e l’avvento della democrazia, sanciti dal referendum istituzionale del 2 giugno 1946, all’indomani della fine della Seconda Guerra mondiale. La composizione tricolore realizzata dalla Sorrentino da oggi adornerà la stanza del sindaco Giordano. Con l’obiettivo dichiarato, tra l’altro, di contribuire a rinsaldare lo spirito di appartenenza al territorio e i valori insiti della Nazione.

Informazione pubblicitaria