Solidarietà alimentare, 1500 chili di patate in dono ai bisognosi di Vibo

L’iniziativa di due aziende, una vibonese e l’altra cosentina, che hanno consegnato il carico al Banco alimentare per la successiva distribuzione alle famiglie in difficoltà
L’iniziativa di due aziende, una vibonese e l’altra cosentina, che hanno consegnato il carico al Banco alimentare per la successiva distribuzione alle famiglie in difficoltà
Informazione pubblicitaria

Mille e cinquecento chili di patate per aiutare le persone in stato di bisogno a causa della pandemia da Covid-19, e non solo. Il coronavirus ha improvvisamente costretto la popolazione a rimanere chiusa nelle proprie case, con conseguente blocco, tra l’altro, di tutto l’apparato produttivo della nazione. Da qui l’innesco di una catastrofe socio-economica che rischia di lasciare strascichi e ferite difficilmente rimarginabili, anche nel lungo periodo.

In questo contesto rientra la bella iniziativa solidale messa in campo da due aziende del settore agroalimentare: la “Garden Frutta” di Sarino Iemma, con sede a Vibo Valentia, e la “Patate Sila” di Sergio Vizza, situata a Belsito, in provincia di Cosenza. Il cospicuo quantitativo di patate novelle è stato consegnato nelle scorse ore al Banco alimentare che ha provveduto a smistarle alle varie associazioni del territorio. [Continua]

Un dono davvero prezioso per le persone e le famiglie che versano in difficoltà economica, ancor di più in questo frangente di grave emergenza socio-sanitaria che sta attraversando l’Italia. Davvero un bel gesto – questo delle due aziende e dei suoi due titolari – che tra l’altro fa il paio con le numerose iniziative benefiche che si stanno registrando da settimane in quest’area della Calabria. Ennesima dimostrazione, semmai ce ne fosse bisogno, delle grandi capacità solidali insite del territorio e di come il momento di crisi stia facendo emergere l’animo nobile e il gran cuore della comunità vibonese e regionale in genere.