lunedì,Giugno 14 2021

Garanzie costituzionali al tempo della pandemia, evento dell’Aiga

Evento formativo organizzato dall’associazione dei giovani avvocati calabresi. Diversi i relatori, fra professori universitari e giudici del Tribunale di Vibo

Garanzie costituzionali al tempo della pandemia, evento dell’Aiga
L’avvocato Caterina Giuliano

Un nuovo importante evento formativo realizzato dal coordinamento Aiga Calabria in programma oggi sul tema “Garanzie e diritti costituzionali al tempo della pandemia tra etica, politica e giustizia”. Ad aprire i lavori, il coordinatore regionale di Aiga Calabria, avvocato Caterina Giuliano, che porterà i saluti istituzionali del presidente nazionale Aiga, Antonio De Angelis, della presidente della Fondazione Aiga T. Bucciarelli, Giovanna Suriano e del vice coordinatore e presidente della sezione di Palmi Vincenzo Barca.

Ad introdurre il tema, l’avvocato Valerio Zicaro, presidente della sezione di Cosenza, mentre le relazioni sono: del prof. Renato Rolli, professore associato di diritto amministrativo all’Unical, su “La Decretazione governativa nella fase di emergenza: luci ed ombre”; del giudice Ilario Nasso, magistrato del Tribunale di Vibo Valentia, su: “Distanziamento… giurisdizionale: l’amministrazione della giustizia tra emergenza e ripartenza”; di Giovanni Turco, professore aggregato di Filosofia del Diritto all’Università di Udine su: “Emergenzialismo e vita civile: questioni etiche e filosofiche-giuridiche”.

A moderare l’incontro, il past president dell’Aiga nazionale, avvocato Alberto Vermiglio. Le conclusioni sono affidate all’onorevole Domenico Gianetta, presidente della Commissione Vigilanza e componente della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni. Riflettori accesi, quindi, sul complesso problema della ragionevole e necessaria contemperazione tra i diversi diritti costituzionalmente garantiti e l’importanza delle garanzie costituzionali nell’esercizio del potere a tutela dell’ordinamento democratico del nostro paese. Il dibattito si svolge in modalità Webinar su piattaforma Zoom. La partecipazione all’evento prevede il riconoscimento di tre crediti formativi.

top