Una nuova piazza a Mileto, rione Calabrò in festa per l’Assunta

Inaugurati la piazza antistante alla chiesa parrocchiale e il vicino calvario recentemente restaurato
Inaugurati la piazza antistante alla chiesa parrocchiale e il vicino calvario recentemente restaurato
Informazione pubblicitaria

Festa delle grandi occasioni, nel rione Calabrò di Mileto, in occasione dell’inaugurazione dell’ampliata piazza antistante alla chiesa parrocchiale, intitolata alla Madonna dell’Assunta, e del restaurato vicino Calvario. La cerimonia è iniziata con la messa all’aperto concelebrata dal parroco don Salvatore Cugliari e da don Domenico Romano, segretario dell’arcivescovo di Camerino-San Severino Marche, monsignor Francesco Massara. Una funzione particolarmente sentita dalla cittadinanza, ancor di più dai tanti emigrati ritornati nella loro terra in periodo di vacanze estive e in epoca di lotta al Coronavirus.

Presenti all’incontro le massime autorità cittadine, ad iniziare dal sindaco Salvatore Fortunato Giordano e da diversi esponenti dell’amministrazione che da poco più di un anno si è insediata a Palazzo dei normanni. Il restauro e l’ampliamento della piazza era particolarmente atteso dalla popolazione del rione miletese, molto devota alla Madonna Assunta in Cielo di cui proprio ieri ricorreva la festa. Il Comune da qualche anno aveva acquistato due immobili che occupavano parte dello spazio urbano. Casette nelle scorse settimane demolite, proprio al fine di ampliare e riportare allo stato originario la locale piazza cittadina. Al termine della partecipata sacra funzione all’aperto, tutti I presenti si sono trasferiti nell’area del vicino Calvario, per la benedizione solenne della struttura, simbolo della Passione di Cristo, da poco restaurata e rimessa a nuovo.