Avvio anno scolastico, riunione della conferenza dei servizi a Vibo

Dirigenti e amministratori a confronto per fare il punto sui lavori di messa in sicurezza nelle scuole
Dirigenti e amministratori a confronto per fare il punto sui lavori di messa in sicurezza nelle scuole
Informazione pubblicitaria

Come previsto dal piano scuola 2020/21, si è svolta nella mattinata odierna la terza riunione della conferenza dei servizi su iniziativa del Comune, con il coinvolgimento dei dirigenti scolastici, finalizzata ad analizzare le criticità delle istituzioni scolastiche che insistono sul territorio.
Nel corso della riunione presieduta dal sindaco Limardo, è stata fatta una disamina dell’attuale situazione con particolare riferimento a spazi, arredi, edilizia al fine di verificare modalità, interventi e soluzioni che tengano conto delle risorse disponibili sul territorio in risposta ai bisogni espressi”. L’ing. Vincenzo Maccaroni ha relazionato sullo stato dei lavori rassicurando i dirigenti che gli interventi avviati lo scorso mese di agosto sono in dirittura d’arrivo.

La conferenza, che segue il lavoro dei tavoli precedentemente convocati, è stata organizzata dal sindaco ed i suoi collaboratori. Hanno preso parte al tavolo di lavoro, inoltre, i responsabili degli uffici tecnici, il segretario generale, nonché gli assessori alla pubblica istruzione Franca Falduto ed ai lavori pubblici Giovanni Russo. La prima questione affrontata ha riguardato la ricognizione degli spazi da adibire ad aule scolastiche, alla luce delle prescrizioni per evitare il contagio da Coronavirus. “Possiamo affermare con soddisfazione – ha commentato il sindaco – che non ci dovrebbero essere sostanziali problemi per l’utilizzo degli spazi nei diversi plessi, anche alla luce dei tempestivi  lavori realizzati dall’ente. Inoltre ha comunicato che il Comune di Vibo Valentia è stato beneficiario di un contributo di 150.000,00 euro per il fitto di nuovi locali dove allocare 26 aule per l’infanzia e primaria. L’ente ha già provveduto a pubblicare una manifestazione d’interesse con scadenza per la presentazione dell’offerta lunedì prossimo.

Gli intervenuti hanno programmato una nuova riunione della conferenza la prossima settimana per affrontare il problema del trasporto scolastico, dello scaglionamento degli alunni all’entrata e all’uscita delle scuole alla presenza del responsabile della viabilità e del responsabile della polizia locale. In queste settimane si lavorerà per organizzare al meglio le diverse situazioni, in attesa delle risorse destinate agli enti locali e alle scuole per acquisti di materiali e lavori da effettuare. Grazie al clima di grande collaborazione di tutti i presenti, l’amministrazione comunale ritiene che, nonostante i tempi ridotti a disposizione, si riuscirà a garantire il regolare avvio dell’anno scolastico nella massima sicurezza.