mercoledì,Luglio 28 2021

Violenza di genere, la Commissione femminicidio fa tappa a Pizzo

Prevista la presenza della presidente Valeria Valente all’evento dell’associazione “Attivamente coinvolte”

Violenza di genere, la Commissione femminicidio fa tappa a Pizzo

Una due-giorni di incontri, informazione e formazione sul contrasto alla violenza di genere. È questo che la senatrice Valeria Valente del Partito democratico, presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza di genere (meglio nota come Commissione femminicidio) svolgerà in Calabria. Gli incontri, organizzati dalla conferenza regionale delle Donne Pd guidate dalla vibonese TeresaEsposito, saranno i primi di più eventi che sul territorio calabrese si succederanno con l’obiettivo di sensibilizzare e di formare una nuova coscienza collettiva che individui, stigmatizzi e contrasti le numerose facce che la violenza contro le donne ha e non solo tra le mura domestiche (si pensi ai casi di violenza istituzionale).

Domani pomeriggio presso la sede regionale del Pd a Lamezia Terme la senatrice Valente incontrerà le militanti del Pd Calabria e terrà una lectio su “Le leggi che contrastano la violenza sulle donne” in cui ripercorrerà tutto il corpus legislativo, fino alla legge sul Codice Rosso fortemente voluta dal Pd, a sostegno e a prevenzione del fenomeno del femminicidio.

Venerdì 16 alle ore 11 presso la sala consiliare del Comune di Pizzo Calabro con il patrocinio del Comune e di Donne in rete contro la violenza (Dire), la senatrice Valente interverrà all’evento dell’associazione “Attivamente coinvolte” in cui verrà presentato il corso di formazione per le volontarie di centro antiviolenza. L’incontro, dal titolo “Competenze contro la violenza. La professionalità al servizio delle donne” vedrà intervenire anche il presidente della commissione regionale salute e cultura SinibaldoEsposito e la presidente di Attivamente Coinvolte, l’avvocata StefaniaFigliuzzi. Entrambe le iniziative si terranno secondo il rispetto delle norme anti Covid-19.

top