martedì,Giugno 22 2021

Vibo Marina, sarà intitolato a Natale De Grazia il belvedere del lungomare

A sbloccare l’impasse in commissione toponomastica arriva l’indicazione della Capitaneria di porto. Il consigliere comunale Pisani offre un monumento commemorativo

Vibo Marina, sarà intitolato a Natale De Grazia il belvedere del lungomare

Al termine di un percorso articolato e alla fine di un dibattito  animato,  la quadra è stata finalmente trovata. L’inizio della vicenda prende avvio da quando il consigliere comunale di Vibo, Silvio Pisani (M5S), avanza in seno alla II Commissione consiliare, competente in materia di toponomastica, la proposta di intitolare una via al capitano di fregata Natale De Grazia, morto in circostanze misteriose quando era sul punto di far luce sulla vicenda delle cosiddette “Navi dei veleni”. La proposta era motivata, oltre che dal riconoscimento dovuto a chi si era esposto in prima persona per la tutela della salute collettiva, anche dal legame che aveva unito l’ufficiale alla cittadina portuale, in virtù dei tre anni di servizio prestati presso la locale Capitaneria di Porto. Ma l’iter si era arenato in conseguenza delle diversità di vedute, sorte in seno alla commissione, sulla via o piazza da scegliere.

Diverse erano state le proposte, tutte alla fine scartate: via Emilia, viaVespucci, viaCapannina. L’indicazione pervenuta il 13 gennaio 2021 da parte dell’Autorità Marittima di Vibo Marina, in merito alla scelta dell’area più idonea allo scopo, ha senz’altro contribuito a risolvere l’impasse in cui era finita la proposta del consigliere Pisani, incontrando il parere favorevole di tutti i membri della Commissione.

A venticinque anni dalla sua scomparsa il nome dell’ ’eroico ufficiale, al quale la Marina ha fra l’altro di recente intitolato una moderna unità navale, avrà quindi anche nel Comune di Vibo Valentia un luogo che custodirà la sua memoria. Non sarà, però, una via né una piazza che porterà il suo nome, bensì un “belvedere”, come è stato classificato il tratto del lungomare Cristoforo Colombo che si allarga prima dell’inizio della banchina Fiume, praticamente lo spiazzo conosciuto dalla gente del luogo come quello dell’ex Pinetina. Un sito che servirà ad onorare la memoria di un eroe dei nostri tempi che ha sacrificato la propria esistenza per la salvaguardia del mare e la difesa dell’ambiente.

Dal canto suo il proponente Silvio Pisani, ricordando la travagliata storia della vicenda e dichiarandosi soddisfatto per il risultato ottenuto, ha reso noto il suo intendimento di procedere, mettendo a disposizione i suoi gettoni di presenza, quindi a costo zero per l’Amministrazione, alla posa di un monumento che ricordi il comandante De Grazia e per la cui esecuzione ha già proceduto a richiedere i relativi disegni e preventivi.

La Marina vara la nave “Natale De Grazia”, a Vibo non si decide sulla via

top