domenica,Maggio 16 2021

“Fuori dagli schemi”, l’album d’esordio di Tozy: giovane musicista di Serra San Bruno

Vittorio Tassone e la sua passione per l'Indie: «Spero che la gente ascolti la mia musica, perché ho qualcosa da dire»

“Fuori dagli schemi”, l’album d’esordio di Tozy: giovane musicista di Serra San Bruno
Vittorio Tassone in arte "Tozy"

Si chiama “21 marzo” l’album d’esordio di Vittorio Tassone, in arte Tozy. Diciassette anni di Serra San Bruno, musicista autodidatta. Un ragazzo timido e introverso con un sogno nel cassetto: calcare il grande palcoscenico. Spera di fare arrivare la sua musica indie a tutti i giovani: «Voglio che la gente ascolti i miei brani, perché qualcosa da dire ce l’ho». Nel brano “Fuori dagli schemi” racconta la sua esperienza, il suo ingresso travagliato nel mondo della musica. Nelle sue canzoni, a tratti urlate, ma mai sfrontate , c’è la rabbia di un adolescente che vuole  farsi spazio in un mondo che a volte sembra ostile. Vittorio racconta di essere stato sbeffeggiato, deriso e criticato per quel sogno troppo grande. Racconta un mondo di “non ce la farai”, di “non vali una tacca”.

E invece Tozy ce l’ha fatta. Grazie al suo produttore Ivan Ritrovato, ha messo in rete la sua musica. E chissà, forse un giorno il suo nome risuonerà tra i grandi dell’Indie, del Rap o dell’ Hip-hop.  «Sono giovane, non sono che agli inizi – è vero – ma la musica è tutta la mia vita, una passione che coltivo da tre anni. E’ l’unico modo che ho per  mettermi  in connessione con il mondo esterno. È l’unico modo per esprimere i miei sentimenti».

top