domenica,Maggio 9 2021

Anche Mileto profondamente scossa per la morte del piccolo Lorenzo Bretti

La popolazione della cittadina normanna aveva avuto modo di conoscere l’11enne di Pizzo nell’agosto del 2019, nel corso dell’evento benefico “Gioco anch’io”

Anche Mileto profondamente scossa per la morte del piccolo Lorenzo Bretti
L'evento "Gioco anch'io" svoltosi a Mileto nel 2019

Sta destando profonda commozione la morte del piccolo Lorenzo Bretti, avvenuta sabato scorso dopo mesi di strenua lotta contro un tumore alla testa che, a un certo punto, sembrava fosse stato sconfitto. Grande cordoglio per la sua scomparsa in queste ore si sta registrando anche a Mileto. La popolazione della cittadina normanna aveva avuto modo di conoscere l’11enne di Pizzo, di rimanere folgorata dal suo sorriso innocente e di stringersi attorno a lui e alla sua famiglia nell’agosto del 2019, nel corso dell’evento benefico “Gioco anch’io”, organizzato nella frazione Paravati con l’obbiettivo di raccogliere fondi per le associazioni Onlus “Heal”, “Comitato Maria Letizia Verga” e “4 You”, da anni impegnate in primo piano nell’ambito della ricerca, cura e lotta ai tumori pediatrici.

Quel giorno, insieme a lui, a sensibilizzare i presenti nella lotta contro il cancro furono anche le piccole Bernardette Pititto e Dorotea Dinardo, anch’esse alle prese con un brutto male, in questo caso la leucemia. L’incontro si concluse in piazza “Caduti di Nassirya” con il taglio della torta offerta dai genitori dei tre bimbi alla comunità miletese, in segno di gratitudine per la vicinanza dimostrata. Lorenzo, come detto, in quel frangente sembrava essere uscito dal tunnel e aver vinto la dura battaglia contro il cancro, iniziata nel giugno del 2018.

Poi, purtroppo, l’inopinata recrudescenza del male che, nella giornata dell’altro ieri, lo ha strappato dalle braccia di mamma Valentina e di papà Lanfranco per farlo salire quale angelo innocente in cielo. Sulla terra, a piangerne la sua morte, oltre ai genitori e al resto dei familiari rimangono i tanti che lo hanno conosciuto, che sono stati resi partecipi della sua storia e che in questi anni di sofferenza lo hanno accompagnato con la preghiera o con un semplice pensiero.

Ma anche le piccole Dorotea e Bernardette, oggi più che mai decise a vincere la loro battaglia contro il male del secolo, anche in ricordo del loro sfortunato compagno di viaggio. Un abbraccio forte, a nome di tutta la cittadinanza miletese, ai genitori di Lorenzo è stata espresso in queste ore anche dal sindaco Salvatore Fortunato Giordano.

Il racconto di un miracolo svanito: il piccolo Lorenzo è morto

top