giovedì,Settembre 16 2021

Frana sulla Statale 18, lunedì al via gli interventi per la messa in sicurezza

Il Comune di Vibo dispone con apposita ordinanza che l’Anas occupi i terreni interessati dai lavori sino al termine di tutte le opere. La strada è chiusa dal 13 febbraio

Frana sulla Statale 18, lunedì al via gli interventi per la messa in sicurezza

Inizieranno lunedì 15 gli interventi dell’Anas per ripristinare la circolazione sulla Statale 18 chiusa nel tratto ricompreso fra Vibo (zona Madonnella) e il bivio di Longobardi dal 13 febbraio scorso per via di alcuni massi pericolosamente in bilico che rischiano di precipitare sul manto stradale. Con un’apposita ordinanza, il dirigente comunale Domenico Scuglia, ha infatti autorizzato l’Anas e le imprese Sirianni, Coes e Tiss Ingegneria all’occupazione temporanea delle aree interessate all’esecuzione dei lavori. Proprietario del terreno in cui si è manifestato il fenomeno franoso è la Congregazione delle suore religiose insegnanti – cenacolo Domenicano. La durata dell’occupazione dei terreni è stata fissata in 90 giorni, salvo proroga qualora i lavori non si concludano. Responsabile del procedimento è stato individuato il tecnico comunale Giuseppe Marino. Non prima di metà aprile, secondo i primi calcoli, la Statale 18 potrà essere riaperta al traffico (se tutto andrà bene). I lavori interesseranno un esteso versante con il disgaggio sulla frana attiva, la messa in sicurezza e la demolizione sul posto dei massi pericolanti. Verrà poi messo in sicurezza l’intero versante interessato dalla frana attraverso l’installazione di appositi sistemi di protezione.

LEGGI ANCHE: Frana sulla Statale 18, Santoro (M5S): «Non ci si fermi solo a questo intervento»

Vibo Valentia: la Statale 18 chiusa al transito e quei percorsi alternativi da incubo

Articoli correlati

top