Colpo di scena alla Tonno Callipo Volley, si dimette il direttore sportivo Prestinenzi

La decisione di rinunciare all’incarico dovuta al «cattivo andamento dell’ultimo campionato». A comunicarlo il presidente Pippo Callipo: «Distacco doloroso ma a volte cambiare è necessario»

La decisione di rinunciare all’incarico dovuta al «cattivo andamento dell’ultimo campionato». A comunicarlo il presidente Pippo Callipo: «Distacco doloroso ma a volte cambiare è necessario»

Informazione pubblicitaria
Francesco Prestinenzi
Informazione pubblicitaria

«Comunico che il direttore sportivo, Francesco Prestinenzi, ha rassegnato le proprie irrevocabili dimissioni dal suo incarico. Le ragioni sono da ricondursi ad uno stato d’animo di profondo sconforto per il cattivo andamento del campionato appena concluso. Pur dispiaciuto per la decisione, che so essere stata travagliata, la comprendo e l’accetto». Sono queste le parole attraverso le quali Pippo Callipo, presidente della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, ha reso nota questa mattina la decisione assunta dal ds Prestinenzi di lasciare l’incarico rivestito in seno alla società che milita nel massimo campionato nazionale di pallavolo

Informazione pubblicitaria

«Ringrazio sentitamente ed affettuosamente il ds Prestinenzi – aggiunge Callipo – per la dedizione e la professionalità profusa in tanti anni, peculiarità queste ultime che ne hanno sempre contraddistinto il suo operato. Insieme abbiamo vissuto gioie ed emozioni a volte inimmaginabili, abbiamo raggiunto obiettivi ambiziosi, anche al di sopra delle iniziali aspettative, che ci hanno regalato grandi soddisfazioni. Abbiamo gestito situazioni impreviste con prontezza e amore per i colori giallorossi. In altre parole, insieme abbiamo fatto la storia della Volley Tonno Callipo Calabria. Tutto questo rende il distacco doloroso. Nel contempo, però, convinto che a volte è necessario cambiare, apprezzo l’atteggiamento di responsabilità che è alla base della decisione presa».