Trekking urbano e sicurezza in montagna, fine settimana di iniziative nel Vibonese

Doppio appuntamento a Monterosso e Serra San Bruno. Ad annunciarlo l’associazione Kalabria Trekking di Pizzo

Doppio appuntamento a Monterosso e Serra San Bruno. Ad annunciarlo l’associazione Kalabria Trekking di Pizzo

Informazione pubblicitaria
Una veduta di Monterosso Calabro
Informazione pubblicitaria

Sarà un fine settimana intenso per gli appassionati di turismo sostenibile e di trekking e montagna. Ad annunciarlo è l’associazione Kalabria Trekking di Pizzo che con un comunicato invita tutti gli appassionati del genere a prendere parte a due diverse iniziative programmate nel Vibonese. Si comincia domani, sabato 16 giugno, a Monterosso Calabro con la prima edizione di Urban Trekking organizzata dall’associazione Familia De Rubro Monte presieduta da Giuseppe Crispino in collaborazione con il Comune, Borghi della Salute, Touring Club, la Confraternita del Rosario, il Gruppo Upa, i volontari della Protezione civile. Nell’occasione Kalabria Trekking accompagnerà in sicurezza gli ospiti in un percorso di 8 chilometri, attraverso una visita guidata di siti storici. L’urban trekking sarà allietato, oltre che dai suggestivi punti panoramici, anche dalla degustazione di prodotti tipici della tradizione contadina monterossina. 

Informazione pubblicitaria

L’appuntamento per gli amanti della montagna è, il giorno dopo, domenica 17 giugno, a Serra San Bruno con ritrovo all’Orto botanico Rosarella alle ore 9. In occasione della Giornata nazionale di prevenzione degli incidenti nella stagione estiva, infatti, il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, organizza “Sicuri in montagna”, in collaborazione con la Monkey School di Vibo Valentia, il Parco naturale regionale delle Serre e Kalabria Trekking. Gli escursionisti saranno accompagnati nel Bosco dell’Archiforo, in un percorso ad anello di circa 4 km, durante il quale, i tecnici del Cnsas faranno una simulazione di intervento mentre i sanitari della stessa organizzazione, terranno una lezione informativa. All’importante manifestazione sarà presente anche il Capo Stazione Aspromonte Vincenzo Repaci che, dal canto suo, fa sapere che «il compito del Soccorso Alpino è anche quello di portar soccorso nelle situazioni di emergenza che si possono verificare in montagna nella nostra regione e la sicurezza in montagna non è mai troppa». Entrambe le manifestazioni sono gratuite e aperte a tutti. «Bisogna lavorare in sinergia tra enti e associazioni se vogliamo valorizzare il nostro territorio, difficile sicuramente ma con un grande potenziale turistico» dice Lorenzo Boseggia, presidente di Kalabria Trekking, che esprime grande soddisfazione per le due iniziative.

LEGGI ANCHE: In cammino tra i due mari, Kalabria Trekking traccia il sentiero escursionistico Soverato-Pizzo

Escursionisti pugliesi guidati da Kalabria Trekking sui sentieri del Parco delle Serre

Giornata nazionale del camminare, suggestivo “urban trekking” a Tropea

“Coast to Coast”, il trekking alla scoperta della Calabria