venerdì,Settembre 17 2021

Mileto, conto alla rovescia per la X edizione de “La Normanna”

La corsa podistica internazionale si terrà domani 8 agosto alle 21, per la seconda volta in notturna. Ai nastri di partenza atleti italiani e stranieri

Mileto, conto alla rovescia per la X edizione de “La Normanna”

Conto alla rovescia per la gara podistica internazionale “La Normanna”, giunta ormai alla sua decima edizione. La corsa, entrata grazie alla caparbietà del patron Salvatore Auddino nel novero delle più prestigiose competizioni agonistiche nazionali del settore, si svolgerà domani 8 agosto. Dopo l’esperienza di tre anni fa, ritorna per la seconda volta in notturna, con partenza alle 21. Anche in questa edizione – nonostante le problematiche dovute alla pandemia da Covid-19 – si avvarrà di un parterre di tutto rispetto. Nell’elenco degli atleti partecipanti figurano, ad esempio, i keniani Moses Lekura e Dennis Bosire Kiyaka, il rwandese Jean Baptriste Simukeka, il marocchino Semmah Ahmed e l’italiano Pasquale Ritugliano. Tra le donne, invece, le keniane Susan Chembai Aramisi e Brigid Jelimo Kabergei e la rwandese Clementine Mukandanga. La Normanna prenderà il via alle 19 con la gara dedicata agli amatori. Alle 21 circa partirà la corsa agonistica vera e propria, che chiamerà gli atleti e le atlete partecipanti a percorrere per 10 volte il tracciato cittadino di un chilometro, disegnato dal patron Auddino e regolarmente omologato dalla Fidal sulla distanza dei 10 chilometri.

Pur interessando la via Episcopio, sarà comunque garantito l’accesso alla basilica cattedrale, chiesa madre della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea. Da sud attraverso la Statale 18, da nord lungo la via Seminario e dallo svincolo Autostradale percorrendo la stessa via Episcopio. Nell’occasione, in perfetto connubio tra sport e cultura rimarrà eccezionalmente aperto al pubblico (dalle 19 alle 22) anche il Museo statale di Mileto. Nel corso delle tre ore la struttura afferente alla Direzione regionale Musei Calabria proporrà delle visite guidate gratuite, con un focus sui reperti (alcuni inediti) esposti nell’ambito della mostra “Mileto nel tempo-Immagini e memorie tra passato e presente”, in corso di svolgimento fino al prossimo 31 agosto. Il tutto, nel pieno rispetto delle disposizioni governative anti Covid.

Articoli correlati

top