Superlega, troppo forte la capolista Perugia. Tonno Callipo ko in tre set

Pronostico della vigilia pienamente rispettato: i giallorossi cedono l’intera posta in palio in poco più di un’ora di gioco

Pronostico della vigilia pienamente rispettato: i giallorossi cedono l’intera posta in palio in poco più di un’ora di gioco

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ci ha provato la Tonno Callipo a rendere la vita difficile alla capolista Sir Safety Conad Perugia, ma gli umbri hanno rispettato il pronostico della vigilia e hanno portato a casa l’intera posta in palio. Giallorossi ko in tre set, ma a sprazzi, soprattutto nella prima parte del secondo set, la prestazione dei ragazzi di coach Valentini è stata più che confortante. Il tecnico vibonese ha schierato dall’inizio la formazione tipo con Zhukouski al palleggio, Al Hachdadi opposto, Mengozzi e Vitelli al centro, Kadu e Skrimov in posto 4, Marra libero. Perugia in campo anch’essa con la formazione titolare: De Cecco in regia, Atanasjievic opposto, Podrascanin e Ricci al centro, Lanza e Leon di banda, Colaci libero. Pronti e via e sono subito gli uomini di coach Bernardi a far intravedere forza e qualità in battuta con Leon che porta subito Perugia avanti sull’8-2. La Tonno Callipo prova a ricucire lo svantaggio, soprattutto con le giocate di Al Hachdadi, ma la Sir Safety Conad amministra e chiude il parziale sul 25-17. Di tutt’altro piglio il secondo set di Marra e compagni che approcciano la contesa con maggior vigore agonistico. E’ Kadu a mettersi in mostra con un muro prima e con un ace poi che portano i giallorossi avanti di un break 5-7. Il match si gioca punto a punto fino al 13-13. Poi Perugia prende il sopravvento nonostante i cambi operati da coach Valentini e gli umbri conquistano il set con il punteggio di 25-20. Il tecnico giallorosso cambia ancora all’inizio del terzo parziale lasciando in panchina Kadu e Skrimov e inserendo Lopez e Strohbach. La Tonno Callipo ci prova, ma Perugia è implacabile e non si lascia sorprendere. Girandola di cambi da entrambi i lati, con gli umbri che vincono il terzo set con il punteggio di 25-20 e il match con il punteggio di 3-0

Informazione pubblicitaria

Il tabellino della partita. Sir Safety Conad Perugia – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0 (25-17, 25-20, 25-20) 

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Piccinelli (L2), Ricci 8, Hoag, Hoogendoorn 1, Della Lunga 1, Seif, Leon Venero 12, Lanza 8, Colaci (L), Atanasijevic 13, De Cecco 2, Podrascanin 4. Non entrati: Galassi. Allenatore: Bernardi 

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 2, Marra (L), Vitelli 6, Marsili, Skrimov 3, Barreto Silva 2, Domagala 2, Al Hachdadi 12, Presta, Strohbach 3, Mengozzi 3, Lopez 5. Non entrati: Cappio (L2). Allenatore: Valentini 

ARBITRI: Venturi e Bartolini 

NOTE – Durata set: 24’, 27’, 26’. Tot. 77’ Sir Safety Conad Perugia: bs 16, ace 7, ric. pos. 44%, ric. perf. 27%, att. 56%, muri 7. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 18, ace 6, ric. pos, 37%, ric. perf. 14%, att. 38%, muri 6.