Corsa, l’Atletica San Costantino sul podio alla Marcialonga di Galatro

Ancora una partecipazione fruttuosa per la società vibonese che si è presentata ai nastri di partenza con ben dieci atleti 

Ancora una partecipazione fruttuosa per la società vibonese che si è presentata ai nastri di partenza con ben dieci atleti 

Informazione pubblicitaria
L'Atletica San Costantino a Galatro
Informazione pubblicitaria

Si è presentata anche l’Atletica San Costantino ai nastri di partenza dell’undicesima edizione della Marcialonga dei 5 Ponti di Galatro. Ben 10 gli atleti schierati in rappresentanza della società vibonese: Tonino Panuccio, Tommaso Fortuna, Pasquale Rubino, Rocco Donato, Italo Lococo, Giuseppe Mazzitello, Giuseppe Cusimano, Raffaele Mancuso, Francesco Grande e Antonio Mercadante, che nelle rispettive categorie hanno raggiunto il terzo gradino del podio. Le calde temperature della giornata non hanno fermato gli atleti del gruppo di San Costantino che hanno preso parte ad una manifestazione che ha visto la presenza di oltre 120 atleti provenienti da ogni parte della Calabria e che si sono sfidati su un percorso di 9 km totali per le vie della cittadina. Un percorso molto tecnico ma che sicuramente ha fatto godere a tutti i podisti le bellezze paesaggistiche che circondano la città delle Terme. «Un impegno importante questo della Marcialonga di Galatro – ha detto il presidente Raffaele Mancuso – che ha consentito agli atleti del gruppo di migliorare i propri personal best e prepararsi per le prossime gare del calendario della Fidal. Occasioni belle e importanti che consentono di volta in volta di ritrovarsi con tutti gli amici podisti con i quali si condivide la passione per questo meraviglioso sport che è la corsa. Se diamo al corpo e alla mente quello di cui hanno bisogno nasce un’armonia naturale ed è possibile raggiungere uno stato di equilibrio».

Informazione pubblicitaria