venerdì,Maggio 20 2022

Volley e Covid, la Serie B tornerà in campo dopo il 6 febbraio. Tonno Callipo: «Decisione giusta»

Anche la formazione vibonese colpita dal virus con la positività di diversi atleti. Coach Agricola: «Continuiamo ad allenarci»

Volley e Covid, la Serie B tornerà in campo dopo il 6 febbraio. Tonno Callipo: «Decisione giusta»

Avrebbe dovuto riprendere lo scorso 8 gennaio con la disputa dell’ultima giornata di andata, invece il torneo di Serie B a cui partecipa la Tonno Callipo, è stato prima posticipato al 24 gennaio e poi, nei giorni scorsi, rinviato fino al 6 febbraio prossimo. Alcuni casi di positività, che hanno interessato più squadre, avevano causato la mancata disputa di diverse gare alla ripresa, dopo le feste natalizie, e così in seguito ad un’approfondita analisi dell’attuale situazione, è arrivata la presa di posizione da parte della Federazione Italiana Pallavolo che ha ritenuto opportuno sospendere ogni attività federale con l’augurabile ripresa nel primo weekend di febbraio. Fino a quella data ovviamente non si disputeranno neppure le amichevoli, mentre le Società potranno continuare ad allenarsi regolarmente, sempre nel rispetto dei protocolli federali vigenti.

La Fipav oltre ad auspicare “con estrema convinzione – come riportato dalla nota stampa ufficiale – che dopo questa ulteriore sospensione si possa ripartire con tutte le attività, in un contesto pandemico migliore rispetto a quello che stiamo vivendo in questi giorni”, fa sapere anche che i suoi organi decisionali “continueranno a monitorare quotidianamente la situazione e lavoreranno per stabilire la nuova programmazione dell’attività federale, sempre tutelando la salute di ogni componente del movimento pallavolistico italiano e continuando a garantire il massimo impegno per superare anche questo ulteriore momento di estrema difficoltà”.

Resta ferma ai box anche la formazione green della Tonno Callipo, ultima con due punti in classifica dopo dieci gare e con dodici ancora da disputare. Come più volte dichiarato dal Responsabile del Settore giovanile nonché primo allenatore dei giallorossi di Serie B, Nico Agricola, l’obiettivo stagionale resta quello di consentire la crescita graduale dei tanti giovani prospetti in squadra, puntando a dare loro l’opportunità di maturare significative esperienze da mettere a frutto in futuro.

La squadra vibonese dopo l’ultimo impegno di sabato 18 dicembre in casa contro il Palermo, ha ripreso ad allenarsi al rientro dalla pausa natalizia con tutti i gruppi agonistici dovendo affrontare anche qualche complicazione. L’aumento dei contagi infatti ha causato anche qualche conseguenza in casa-Callipo come sottolinea coach Agricola:

Pure la nostra squadra è stata interessata da casi di Covid, con la positività degli atleti individuata in seguito ai tamponi effettuati dalla Società prima di ricominciare con gli allenamenti. Comunque – prosegue il tecnico – come prevedeva il protocollo, solo i ragazzi risultati positivi e chi ha avuto contatti con loro sono stati messi in quarantena, mentre tutti gli altri, con le dovute precauzioni, hanno continuato ad allenarsi”. Riguardo alla decisione della Fipav di prolungare la sospensione del Campionato il tecnico giallorosso spiega: “Sono d’accordo, in quanto si prevede il picco dei contagi entro la fine di gennaio. Credo si tratti di una scelta giusta e ben ponderata e mi auguro che si potrà ritornare in campo dopo il 6 febbraio con un quadro pandemico migliore”. Riguardo al programma previsto alla ripresa per i giallorossi Agricola ammette: “Sicuramente sarà molto impegnativo perché oltre ai campionati di Serie B e C ci saranno da affrontare le gare dei campionati di Categoria (U19, U17, U15, U13). Servirà tanto impegno. Per adesso ciò che conta è continuare ad allenarsi”.

Tra le maggiori difficoltà di questo periodo secondo Agricola c’è il fatto di allenarsi tutta la settimana senza avere l’obiettivo della partita: “per i ragazzi è come studiare senza essere interrogati, cioè manca la verifica dell’apprendimento. Per cui è compito di noi tecnici dare loro i giusti stimoli per tenere sempre alta l’attenzione e la concentrazione, cercando di alzare il livello qualitativo sotto l’aspetto motivazionale“. Il tecnico giallorosso sottolinea poi l’importanza di portare a termine il torneo sia per i ragazzi che per tutto il movimento: “Su questo punto sono fiducioso in quanto ci siamo riusciti l’anno scorso quando venivamo da una situazione peggiore e con minore conoscenza del virus. Per cui credo che anche quest’anno sarà possibile concludere la nostra attività in sicurezza. Tuttavia penso che nonostante tutte le misure che si stanno adottando, non ci libereremo presto del Covid e quindi dovremmo imparare a conviverci ed abituarci ad eventuali stop improvvisi dimostrando spirito di adattabilità“.

Queste le gare in programma per i tonnetti giallorossi dal 6 febbraio in poi:

11a G. – ultima di andata: Gupe Ct- Tonno Callipo
GIRONE DI RITORNO:
12a G: Partinico – Tonno Callipo
13a G: Tonno Callipo – Letojanni
14a G: Cinquefrondi – Tonno Callipo
15a G: Universal Ct –  Tonno Callipo
16a G: Tonno Callipo – Bronte
17a G: Volley Ct-  Tonno Callipo
18a G: Tonno Callipo – Papiro Ct
19a G: Raffaele Lamezia-Callipo
20a G: Tonno Callipo-Siracusa
21a G: Palermo – Tonno Callipo
22a G: Tonno Callipo – Gupe Ct

Articoli correlati

top