martedì,Giugno 28 2022

Volley, la Tonno Callipo pronta alla sfida con il Civitanova

La formazione vibonese arriva nelle Marche rinfrancata dall’exploit di Ravenna che ha risollevato classifica e morale

Volley, la Tonno Callipo pronta alla sfida con il Civitanova
Il libero giallorosso Marco Rizzo

Seconda consecutiva trasferta per la Tonno Callipo che sabato 5 febbraio (ore 18.30 – diretta Tv RaiSport, ch. 58, e in streaming su www.volleyballworld.tv) all’Eurosuole Forum affronterà la Cucine Lube Civitanova, per la settima giornata di ritorno del 77° Campionato di Superlega Credem Banca 2021-2022. La formazione vibonese arriva nelle Marche rinfrancata dall’exploit di Ravenna, che ha risollevato classifica e morale. Il successo contro i romagnoli ha dato ossigeno e una buona dose di fiducia a Saitta e compagni, ora motivati a giocarsi al meglio la seconda parte di questo campionato.

Con ancora tre gare da recuperare i giallorossi torneranno poi, da mercoledì 9 febbraio dopo poco più di un mese, al PalaMaiata per affrontare in sequenza le dirette concorrenti Taranto, Verona e Cisterna. Intanto a Ravenna dopo tante problematiche negative, riprendere confidenza non solo con la vittoria ma anche con il campo è stato sicuramente un toccasana per la squadra di coach Baldovin. In casa-Callipo, anche contro l’ambizioso e quotato sestetto dell’ex Blengini, bisognerà mostrare soprattutto quella concentrazione e voglia di ben figurare con cui i giallorossi hanno domato il volenteroso Ravenna. Ovviamente il confronto tecnico contro i Campioni d’Italia presenta altre e più insidie per il team giallorosso, ma quando è ormai iniziata la fase discendete del torneo non bisogna più badare tanto all’avversario. L’obiettivo dovrà essere sempre quello di cercare di portare a casa il maggior numero di punti.

La squadra del presidente Callipo potrà contare su tutte le frecce del suo munito arco: da Nishida a Nelli, da Fromm a Basic, dai due brasiliani Flavio e Borges in grande spolvero. Chiaro che la prestazione di domenica scorsa contro i romagnoli dell’ormai recuperato Nishida induce all’ottimismo, ma da qui in avanti servirà l’apporto di tutta la squadra per staccare le ultime posizioni di classifica. Il match in terra marchigiana evoca ottimi ricordi per i calabresi, che nella passata stagione si imposero magnificamente sbancando l’Eurosuole per 3-1, in una gara che rimarrà tra le prestazioni più belle della storia giallorossa.


Dal canto suo la Lube attualmente è seconda in classifica con 39 punti, frutto di 13 vittorie e 3 sconfitte, subìte alla seconda e terza giornata contro Piacenza e Trento e poi all’ultima di andata in casa contro Perugia. Per il resto il solito rullo compressore, con roster come sempre di grande qualità con alcuni campioni al momento ai box quali Juantorena e Kovar, ma altri, importantissimi, disponibili come Zaytsev, Garcia, Lucarelli e De Cecco. I marchigiani, che devono recuperare tre gare (contro Verona, Milano e Modena) sono reduci dalla maratona di mercoledì scorso contro Trento, vinta al tie break con 20 punti di Zaytsev, 19 di Lucarelli e 18 di Simon, mantenendo così l’imbattibilità nel girone di ritorno con il quarto successo dopo il giro di boa.

Dichiarazioni pre gara

Sulla trasferta con la Lube ecco le impressioni del libero della Tonno Callipo, Marco Rizzo. “Quella con Civitanova sarà una gara difficile da affrontare con un pizzico di spensieratezza. Avremo di fronte uno dei roster più forti della Superlega. Dopo la vittoria di Ravenna dobbiamo puntare a consolidare le nostre sicurezze e allo stesso tempo impegnarci a migliorare quello che ancora non ci riesce bene. Sarà una partita dove non abbiamo nulla da perdere quindi giocheremo per divertirci e cercare di esprimere una buona pallavolo, anche quando loro ci metteranno sotto pressione. Alla fine sarà importante uscire dal campo convinti di aver dato il massimo e concentrarci poi sulle sfide future che saranno molto importanti per il nostro prosieguo di campionato e per il nostro obiettivo finale della stagione”.

Ultimamente non sono mancati i problemi pure alla Lube, vedi gli infortuni di Juantorena e Kovar. Nonostante questi incidenti di percorso – sottolinea Rizzo – Civitanova rimane un grande organico. Naturalmente se ci lasceranno qualche spiraglio non resteremo a guardare. Ad ogni modo vogliamo disputare una gara pensando maggiormente al nostro gioco piuttosto che all’avversario, questo ci servirà per tornare a Vibo con sicurezze in più”. Rizzo si sofferma anche sulle problematiche Covid che hanno segnato una battuta d’arresto per la Callipo. “Lo stop per il Covid è stato un periodo intenso e lungo. Siamo rientrati in palestra solo da una settimana e mezza e adesso lo stato di salute della squadra è buono. Non possiamo guardare a ciò che è stato nè trovare alibi o scuse, ma dobbiamo scendere in campo da qui alla fine dando il massimo, sia a livello individuale che come collettivo. C’è un obiettivo importante da raggiungere che è la salvezza e abbiamo tutte le carte in regola per farlo. La vittoria di Ravenna ci ha sicuramente dato morale, entusiasmo e tornerà utile per continuare bene”. Quindi il monito per il prosieguo. “A Ravenna era una sorta di finale per noi, come quelle che ci aspetteranno nella prossima settimana al PalaMaiata. Per questo siamo riusciti ad esprimere un buon gioco soprattutto per i primi tre set, poi nel quarto siamo calati. Era una sfida complicata non tanto sotto l’aspetto tecnico quanto mentale. A noi servivano tre punti e dovevamo ottenerli. Eravamo convinti e determinati. Ora la classifica si è accorciata. Dobbiamo continuare a lavorare e le prossime partite vanno interpretate nel modo giusto, il destino – conclude Rizzo – è nelle nostre mani”.

L’avversario

La Lube Civitanova tra le società più blasonate del panorama pallavolistico nazionale e internazionale. Tra gli ultimi titoli prestigiosi quello di campione del Mondo nel 2019; Coppa Italia 2020 e reduce dallo scudetto il 24 aprile scorso, con il ribaltone in panchina negli ultimi due mesi, da De Giorgi e Blengini, battendo Perugia in finale. In questa stagione pochi ritocchi ma mirati per la Lube: tra cui l’arrivo dell’opposto Zaystev (al posto di Rychlicki), ormai ritornato ad i suoi livelli dopo l’intervento chirurgico subìto dopo le Olimpiadi. In precedenza coach Blengini ha schierato il portoricano Garcia Gabi, arrivato questa stagione. Così come più spazio ha trovato lo schiacciatore Yant. Tra gli altri arrivi da segnalare quello del forte brasiliano Lucarelli in banda, reduce dall’Itas Trentino. Per il resto nuovo anche il secondo palleggiatore ovvero l’ex Daniele Sottile, 43 anni per lui. Si tratta ovviamente di una squadra che ha molti punti di forza quali il palleggiatore argentino De Cecco, l’eterno Juantorena, Simon (in vetta tra i centrali), Kovar, Anzani ed il libero Balaso. Completano l’organico, tra gli altri, il centrale Enrico Diamantini altro ex di turno ed il secondo libero Andrea Marchisio.

Probabili formazioni

CUCINE LUBE CIVITANOVA: De Cecco-Zaytev, Yant-Lucarelli, Diamantini-Simon, Balaso (L). All. Blengini.
TONNO CALLIPO CALABRIA: Saitta-Nishida, Candellaro-Flavio, Basic-Borges, Rizzo (L). All. Baldovin
ARBITRI: Marco Braico di Torino e Massimiliano Giardini di Verona.

Classifica SuperLega Credem Banca

Sir Safety Conad Perugia 47, Cucine Lube Civitanova 39, Itas Trentino 38, Leo Shoes PerkinElmer Modena 33, Allianz Milano 26, Gas Sales Bluenergy Piacenza 25, Vero Volley Monza 22, Gioiella Prisma Taranto 20, Verona Volley 19, Kioene Padova 18, Top Volley Cisterna 17, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 12, Consar RCM Ravenna 2.
1 incontro in più: Sir Safety Conad Perugia, Itas Trentino, Verona Volley.
1 incontro in meno: Leo Shoes PerkinElmer Modena, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, Consar RCM Ravenna.
2 incontri in più: Vero Volley Monza, Gioiella Prisma Taranto.

Articoli correlati

top