martedì,Agosto 9 2022

Vibonese calcio, contro il Monterosi Tuscia finisce 0-0 e la D è sempre più vicina

In Lazio sprecate un paio di occasioni per vincere. Con soli venti punti, i rossoblù restano ultimi in classifica ed è ormai improbabile che possano raggiungere i playout

Vibonese calcio, contro il Monterosi Tuscia finisce 0-0 e la D è sempre più vicina

Finisce 0-0 la sfida tra Monterosi Tuscia e Vibonese, valida per il 34esimo turno del girone del Sud di Serie C, con i laziali che falliscono l’occasione di consolidare la loro presenza in zona play-off, mentre la squadra calabrese si aggrappa solo alla matematica che non la condanna ancora alla retrocessione in Serie D. I rossoblù hanno 20 punti in classifica, occupano l’ultima posizione e distano 8 lunghezze dalla Fidelis Andria e a sole quattro giornate dal termine del torneo risulta molto improbabile che possano raggiungere i playout. [Continua in basso]

La formazione calabrese avrebbe potuto anche vincere la gara in terra laziale. Infatti, ad inizio ripresa, si divora un gol grosso come una casa. Spina salta Mbende e mette in mezzo all’area di rigore dove Curiale non riesce a trasformare un rigore in movimento. Un’altra clamorosa occasione capita in pieno recupero, al 91’, quando Panati si ritrova il pallone tra i piedi davanti ad Alia, calcia male e l’estremo difensore del Monterosi riesce a bloccare in due tempi.

MONTEROSI TUSCIA (3-5-2): Alia; Rocchi (23’ st. Piroli), Borri, Mbende; Cancellieri (dal 39’ st. Errico), Adamo, Franchini, Basit, Milani (dal 23’ st. Tonetto); Artistico (dal 23’ st. Caon), Costantino.
Panchina: Daga, Basile, Tonetto, Luciani, Ekuban, Piroli, D’Antonio, Caon.
Allenatore: Leonardo Menichini.

VIBONESE (4-3-1-2): Mengoni; Corsi, Suagher, Risaliti, Polidori (dal ’39 st. Carosso); Zibert (dal 34’ st. Bellini), Gelonese (dal 39’ st. Panati), Basso; Grillo; Spina (dal 27’ st. Zapp), Curiale.
Panchina: Curtosi, Marson, Alvaro, La Ragione, Ngom, Bellini, Blaze, Panati, Cattaneo, Golfo, Carosso, Zappa.
Allenatore: Nevio Orlandi.

Arbitro: Gianluca Grasso di Ariano Irpino. Assistenti: Michele Collavo di Treviso e Alessandro Munerati di Rovigo. Quarto ufficiale: Matteo Campagni di Firenze.

Articoli correlati

top