mercoledì,Agosto 10 2022

Il vibonese Lacquaniti nel Comitato osservatori nazionali dilettanti

L’importante designazione avvenuta nel corso della conferenza stampa di presentazione della formazione dei ruoli arbitrali nazionali, tenutasi a Coverciano

Il vibonese Lacquaniti nel Comitato osservatori nazionali dilettanti
Alessandro Lacquaniti

di Pasquale Petrolo
«L’arbitraggio ha contribuito in maniera significativa a formarmi come uomo. Mi ha educato al rispetto delle regole, ha definito e connotato il mio approccio etico e valoriale alla vita sociale e politica. Appartenere alla famiglia arbitrale è per me motivo di orgoglio, per cui l’importante traguardo raggiunto quest’oggi è una grande soddisfazione che mi riempie di gioia ed emozione». Queste le dichiarazioni rilasciate, a caldo, dall’osservatore arbitrale vibonese, Alessandro Lacquaniti, appena saputo – in diretta, nel corso della conferenza stampa di presentazione della formazione dei ruoli arbitrali nazionali, tenutasi a Coverciano – della sua promozione dal Comitato regionale Calabria al Comitato osservatori nazionali dilettanti. [Continua in basso]

«Questa promozione mi rende fiero in quanto dal prossimo anno – ha evidenziato Lacquaniti – sarò impegnato a visionare, in tutta Italia, arbitri del Campionato nazionali dilettanti, portando in giro il nome della provincia di Vibo Valentia. Dedico questo traguardo, frutto di tanti sacrifici e impegno costante, in primis alla mia famiglia, che mi ha sempre sostenuto assecondando questa mia passione. Vorrei, inoltre, ringraziare il presidente regionale arbitri, Franco Longo, per avermi concesso questa bellissima opportunità, il responsabile osservatori Calabria, Mimmo Maio, e tutta la Commissione arbitri regionale. In fine, ma non per ultimo, colui che sotto l’aspetto arbitrale posso definire come una sorta di “padre”, ovvero l’ingegnere, Francesco Barbuto, presidente storico e onorario della sezione di Vibo Valentia. Questa promozione non è soltanto mia – ha chiosato con emozione Alessandro Lacquaniti -, ma appartiene a tutta la Sezione arbitri di Vibo Valentia e a tutti gli amici e associati che condividono questa bella e sana passione».     Arbitro, dal 1990, della sezione di Vibo Valentia, Lacquaniti, dopo dieci anni di esperienza a livello regionale, nel 2000 ottiene la promozione nel campionato nazionale dilettanti, arbitrando in tutta Italia anche gare del settore giovanile della massima categoria (Serie A). Nel 2002 diviene arbitro di calcio a 5 a livello regionale, ruolo che espleta fino al 2007, anno in cui smette di arbitrare per passare all’attività di osservatore arbitrale, dopo aver superato brillantemente gli appositi esami. Nel 2012 viene, quindi, inquadrato nella squadra degli osservatori arbitrali del Cra Calabria. Il primo luglio del 2022, infine, la meritata promozione nel Comitato, avvenuta nella prestigiosa sede nazionale del Centro sportivo di Coverciano, davanti ai massimi esponenti dell’Associazioni italiana arbitri

Articoli correlati

top