sabato,Luglio 13 2024

Ritorno alla vittoria per pochi intimi da parte della Vibonese contro il Santa Maria Cilento

In una gara giocata dinanzi a 101 paganti, la squadra rossoblù si impone con il risultato di tre a uno: a segno Balla, Tazza e Scafetta

Ritorno alla vittoria per pochi intimi da parte della Vibonese contro il Santa Maria Cilento
La Vibonese calcio contro il Santa Maria Cilento

Un micidiale uno-due nel giro di cinque minuti, arrivato nella prima parte della gara, consente alla Vibonese di piegare subito la resistenza del Santa Maria Cilento. Quindi i rossoblù subiscono il ritorno degli ospiti, ma riescono ugualmente a tenere botta, portando così a casa una vittoria preziosa. Tre punti ottenuti praticamente nel deserto: appena 101 paganti allo stadio Luigi Razza, per un incasso di 800 euro. Si è praticamente ai minimi storici e ci si dovrebbe interrogare, all’interno del club, perché nel giro di pochi anni si è passati da una media di 1200 spettatori ed una presenza così misera allo stadio.

Andando alla gara, dopo un quarto d’ora di equilibrio, i cilentani mettono paura alla Vibonese con Johnson, ma la sua mira di testa non è precisa. Non fallisce il bersaglio, invece, la Vibonese che al primo affondo buca Grieco con un tiro ravvicinato di Balla. Cinque minuti dopo, gli ospiti capitolano nuovamente: stavolta è Tazza a trafiggere l’estremo difensore cilentano, dopo una manovra che si sviluppa ancora sulla destra. Nella ripresa Johnson all’11’ con un destro dalla distanza riapre la partita. Bonanno sfiora subito il pari con un tiro di sinistro fuori di poco. La Vibonese resiste e nel finale Scafetta firma il definitivo 3-1.

Il tabellino

Vibonese (4-3-3): Rendic; Tazza (44’ st Palazzo), Bonin, Caicedo, Trajkovski; De Marco (49′ st Albisetti), Basualdo (30’ st Martiniello), Balla; Szymanowski (22’ st Sparandeo), La Torre (43’ st Anselmo), Scafetta. A disp.:  Bottino, Nallo, Giammarinaro, Politi. All.: Modica.
Polisportiva Santa Maria (3-5-2): Grieco; Ferrante, Diop, Ferrigno; Coulibaly, Pane (30’ st De Leonardis), Ventura (1’ st Mancini), Ziello (1’ st Tandara), Morlando (30’ st Cuzzilla); Johnson, Bonanno. A disp.: Guerra, D’Avella, D’Auria, Formisano, Petrazzuolo. All.: Di Gaetano.
Arbitro: Giorgio D’Agnillo di Vasto (Citarda-Barbanera)
Marcatori: 18’ pt Balla (V), 23’ pt Tazza (V), 11’ st Johnson (SM), 46’ st Scafetta (V)
Note: ammoniti Pane (SM), Ferrante (SM), Rendic (V), Ferrigno (SM), Balla (V), Palazzo (V). Angoli: 6 (V) 1 (SM). Recupero: 0’ pt e 6’ st

Articoli correlati

top