Volley, è Ugo Buzzelli il vice-Coscione

La Tonno Callipo annuncia l’ingaggio del giovane abruzzese scuola Trento nel ruolo di secondo palleggiatore

La Tonno Callipo annuncia l’ingaggio del giovane abruzzese scuola Trento nel ruolo di secondo palleggiatore

Informazione pubblicitaria
Ugo Buzzelli

Giovane, estroverso e con tanta voglia di far bene. Lui è Ugo Buzzelli ed è il nuovo secondo palleggiatore della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Abruzzese, classe 1994, Buzzelli va a completare, dunque, il ruolo dei palleggiatori affiancando il più esperto Manuel Coscione.

Cresciuto nel florido settore giovanile della Trentino Volley nel quale è approdato nel 2009, il ventiduenne palleggiatore abruzzese ha fatto parte delle selezioni giovanili dell’Under 16 e 18 e negli ultimi due anni giocati a Trento ha disputato il campionato di B1. Nella scorsa stagione, Ugo (fratello minore dello schiacciatore-opposto Pierlorenzo Buzzelli, neopromosso in Superlega con Sora) ha giocato nella Bundesliga tedesca tra le fila del Chemie Volley MittelDeutschland.

Per Buzzelli un’annata positiva coronata dal graduale inserimento nel ruolo di titolare e con la fascia di capitano al braccio. Nel match di campionato contro l’Herrshing, il neo alzatore della Tonno Callipo è stato anche premiato come uomo partita. Un giovane talento, dunque, alla corte di coach Waldo Kantor, ma che già possiede una discreta esperienza per i due campionati di B1 disputati con Trento e per l’esperienza in terra teutonica della stagione scorsa.

Ora arriva a Vibo Valentia con tanta voglia di far bene e le sue parole lo testimoniano: «Avevo diverse offerte – ha esordito Ugo Buzzelli – ma quando mi ha chiamato la Tonno Callipo ho firmato subito. Ho parlato con Michieletto (team-manager del club trentino), con De Marchi e mister Serniotti (entrambi in Germania nel Berlino Recycling Volley) e le impressioni e i feed-back sono stati subito positivi. Sono veramente contento della scelta che ho fatto perché arrivo in un club dall’elevata professionalità e in una società dove hanno giocato grandi giocatori, Raphael su tutti».

Ugo Buzzelli si descrive così: «Mi piace associare la regolarità del gioco ad una certa dose di imprevedibilità, a volte vorrei essere il meno leggibile per gli avversari. In questi anni ho avuto modo di stare vicino a giocatori importanti dai quali ho imparato molto e dai quali ho appreso, ascoltandoli, dei concetti fondamentali. Ora non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura in Calabria con la maglia della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia».