Chiappucci a Mileto per la ciclopedalata

Successo per la manifestazione “Pedaliamo insieme” organizzata dallo Sporting club presieduto da Mimmo Bulzomì

Successo per la manifestazione “Pedaliamo insieme” organizzata dallo Sporting club presieduto da Mimmo Bulzomì

Informazione pubblicitaria

Anche quest’anno è stato il campione degli anni ’90 Claudio Chiappucci a fare da testimonial d’eccezione della “Ciclopedalata”, organizzata a Mileto dallo “Sporting club” presieduto dal patron di mille corse e già presidente regionale della Federazione ciclistica italiana Mimmo Bulzomì, in collaborazione con il parroco della basilica-cattedrale don Mimmo Dicarlo. Il mitico “El diablo” è giunto nella cittadina normanna in forza dell’amicizia che lo lega a Bulzomì, ma anche perché conscio del fatto che ad essere protagonisti dell’evento sarebbero stati decine di corridori in erba e di amanti del mondo delle due ruote. La festa dello sport all’insegna della passione per il ciclismo, dal titolo “Pedaliamo insieme”, ha visto anche la presenza dell’ex corridore calabrese Mario Faraca, vincitore negli anni ’80 di una tappa della mitica corsa del Sole organizzata a Mileto e, tra l’altro, fratello della compianta maglia bianca del Giro d’Italia Pino Faraca. La ciclopedalata ha preso il via in piazza Pio XII con il raduno dei partecipanti. I piccoli dai 6 ai 12 anni sono invece partiti dalla piazza antistante la chiesa di San Michele percorrendo la via duomo. A dare il via, con tanto di bandiera tricolore al seguito, è stato l’assessore comunale allo sport Rosa Alba Gangemi. 

La carovana ha attraversato le principali vie cittadine, prima di concludere la sua corsa sul sagrato della basilica cattedrale, chiesa madre della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea. Qui, alla presenza tra gli altri del sindaco Natino Giordano,si è svolta la cerimonia di premiazione. Riconoscimenti sono stati assegnati a Dario Palmieri, quale corridore più anziano, a Domenico Schimmenti, in quanto proveniente da più lontano, a chi come Lorenzo Porcini si è presentato con la bicicletta più antica, alla miss ciclopedalata Sabrina De Angelis. A tutti i bimbi partecipanti è stata donata una maglietta degli stage dell’Inter, offerta dall’imprenditore veronese Alessio Leonardi. L’edizione 2019 di “Pedaliamo insieme” si è svolta con sullo sfondo l’obiettivo dichiarato di ottenere nel 2020 una partenza di tappa del Giro d’Italia, sorta di regalo di fine carriera che il patron Bulzomì a breve intende fare alla “sua” Mileto.