Le Olimpiadi parlano calabrese

Questa sera semifinale di pallavolo tra Italia e Stati Uniti. In campo tanti ex della Tonno Callipo Vibo Valentia

Questa sera semifinale di pallavolo tra Italia e Stati Uniti. In campo tanti ex della Tonno Callipo Vibo Valentia

Informazione pubblicitaria
L'urlo di Gianlorenzo Blengini

Ci sarà tanta, tanta Calabria nella semifinale di pallavolo maschile ai Giochi Olimpici di Rio. Tanta gente passata dalla nostra regione sotto il vessillo giallorosso della Callipo Vibo Valentia. Dal commissario tecnico Chicco Blengini, per tre stagioni in Calabria, allo scoutman Antonio Valentini, vibonese doc.

In campo è entrato in corsa ed è stato decisivo contro l’Iran Simone Buti, centrale che proprio in Calabria ha ritrovato la maglia della Nazionale. Tra i 16 convocati per le Olimpiadi anche Daniele Sottile veterano della nostra pallavolo, con la maglia della Callipo tra il 2004 ed il 2006, ma anche acerrimo nemico sportivo tra le fila di Verona contro la quale Vibo ha intrapreso sfide epiche.

Ci sarà tanta Calabria contro gli Stati Uniti trascinati da un altro ex vibonese, Matthew Anderson, campione a stelle e strisce scoperto e lanciato da Vibo nella pallavolo che conta. Con la maglia degli “States” anche William Priddy nella nostra regione nella prima storica annata della Callipo in A1.

Ci sarà tanta Calabria, quindi, stasera alle 18:00. Un motivo in più per tifare Italia, a caccia della medaglia più importante.