sabato,Luglio 13 2024

Kickboxing: tre medaglie per gli atleti della Beautiful Body Center (Asd Shen)

Ottimi risultati per i ragazzi del maestro Criseo in occasione della seconda tappa del campionato regionale Fight 1 svoltasi in Sicilia

Kickboxing: tre medaglie per gli atleti della Beautiful Body Center (Asd Shen)
Da sinistra: Davide Barbieri, Giovanni Iannello, Mattia Topia e il maestro Emanuel Criseo

di R.S.
Quando arrivano le vittorie, significa che alle spalle c’è tanta passione e non solo. I successi sono frutto del talento degli atleti, ma anche del duro lavoro in palestra, degli allenamenti quotidiani svolti con grande scrupolo e serietà, della vita sana che si svolge e anche dei validi insegnamenti dei maestri preposti a far crescere i ragazzi. Tutto questo rappresenta oggi la Beautiful Body Center (ASD Shen) di Vibo Valentia, ancora una volta in grado di far parlare di sé in termini positivi. Tre le medaglie conquistate dagli atleti del maestro Emanuel Criseo, in occasione della seconda tappa del campionato regionale di kick boxing Fight1, organizzato a Messina dal maestro di Muay thai Orazio Crisafulli della Kepos Gym. Tutti e tre i ragazzi che il maestro Criseo ha schierato in gara sono riusciti a conquistare una medaglia. Davide Barbieri è stato in grado di ripetersi, perché aveva già trionfato in occasione della prima tappa. Anche stavolta Barbieri ha portato a casa la medaglia d’oro, conseguita nella specialità del K1-Rules a contatto pieno nella categoria -67 kg seniores. Per la Beautiful Body Center (Asd Shen) il secondo titolo regionale è stato conseguito da Mattia Topia: nel match contro l’ostico avversario di casa, nel K1-light, è riuscito a primeggiare, ottenendo così una gran bella soddisfazione. Infine un plauso anche a Giovanni Iannello: al suo terzo match, al debutta negli juniores, è riuscito a strappare il terzo posto, prendendosi i complimenti dei maestri che hanno assistito all’incontro. Una bella esperienza anche per lui. Da parte di Emanuel Criseo quindi l’ennesima soddisfazione nel vedere ripagati con i risultati i sacrifici sostenuti, segno che il gruppo cresce e le risposte arrivano. «Registro con orgoglio questi risultati e queste vittorie, ma sono felice soprattutto per le prestazioni offerte dai ragazzi. Quanto ottenuto è il frutto dei loro sacrifici in palestra e non solo, perché non va dimenticato che un atleta deve avere uno stile di vita sano e deve seguire un corretto regime alimentare». Quindi aggiunge: «Ringrazio per questo ulteriore successo i colleghi con i quali ci confrontiamo sulle metodologie di allenamento: il sano confronto porta sempre alla crescita. E poi sono grato ai genitori, che rinnovano la loro fiducia nei nostri e nei miei confronti. L’allenatore o il maestro, se si vuole usare una definizione più marziale, è una figura che ha una grande responsabilità nello sviluppo della personalità dei giovani in età evolutiva». Conseguiti questi nuovi brillanti risultati, si torna in palestra, per preparare a dovere i prossimi impegni agonistici e i campionati italiani di giugno.

LEGGI ANCHE: Il Soriano batte lo Stilomonasterace (2-0), sale al terzo posto e fa il record di punti in Eccellenza

Serie D | La Vibonese batte in casa il Canicattì

Articoli correlati

top