domenica,Aprile 18 2021

Il punto sulla C: Granillo ancora tabù per la Vibonese, esordio con vittoria per Campilongo

L’ex tecnico rossoblù, approdato alla Cavese, parte con il piede giusto e ottiene tre punti nel derby contro la Paganese. Mercoledì si ritorna in campo per la sesta di campionato

Il punto sulla C: Granillo ancora tabù per la Vibonese, esordio con vittoria per Campilongo

Non c’è un attimo di respiro, perché mercoledì si torna in campo, ma la giornata numero 5 va comunque analizzata perché qualche spunto l’ha offerto. Intanto il successo, a sorpresa, del Bisceglie ad Avellino, così come la vittoria della Virtus Francavilla sul Bari (a proposito: esonerato il tecnico dei galletti, Cornacchini) fanno capire che in questo campionato bisogna cercare di fare punti ovunque e con chiunque. La superiorità, sulla carta, di certi avversari, le maggiori spese sul mercato, le ambizioni e via dicendo non devono fungere da alibi, perché qui è una lotta continua. Lo dimostrano, appunto, i successi pesanti di Bisceglie e Virtus Francavilla, capaci di stendere rispettivamente Avellino e Bari, la nobiltà del campionato. E vogliamo parlare del ko del Catania a Monopoli? Ha perso anche il Catanzaro, ma la Viterbese non scherza. Quindi in alto si sono regalati un successo solo Ternana e Reggina.

Azione di gioco al Granillo [foto tratta dal sito della Reggina]

Quest’ultima ha piegato la Vibonese. Il Granillo rimane così inviolabile per i rossoblù, che hanno quantomeno avuto il merito di non affondare del tutto, nel senso che hanno tenuto discretamente il campo, anche se non sono riusciti a offendere. Il portiere amaranto è rimasto praticamente inoperoso. D’altronde si è passati da un estremo all’altro, ossia dal match con il Rende, ultimo, a quello con la Reggina, seconda della classe. Vedremo se mercoledì pomeriggio, contro un avversario “intermedio” vale a dire il Picerno, uscirà fuori il reale valore di questa squadra, chiamata a vincere nuovamente dinanzi ai propri tifosi.

Chi, invece, ha subito conquistato i tre punti è stato Sasà Campilongo. L’ex tecnico della Vibonese è stato chiamato dalla Cavese e al debutto ecco la vittoria nel derby contro la Paganese. Tre punti che fanno classifica e morale, conquistati con il nuovo tecnico in panchina. E i successi di Cavese, Bisceglie e Francavilla, uniti al ko della Vibonese, hanno riportato la squadra di Modica nelle zone basse della classifica. Ecco perché diventa importante piegare mercoledì il Picerno (si gioca alle 16 al Luigi Razza).

top