domenica,Aprile 18 2021

Vibonese, Giacomo Modica ritrova Mimmo Giacomarro

L’allenatore rossoblù e quello del Picerno compagni di squadra a Licata negli anni ottanta. S’incontreranno domani da avversari al Luigi Razza nel primo turno infrasettimanale del campionato

Vibonese, Giacomo Modica ritrova Mimmo Giacomarro

Il primo turno infrasettimanale in programma mercoledì, vedrà la Vibonese ricevere la squadra lucana del Picerno. Una matricola al cospetto dei rossoblù, per quella che è sicuramente una sfida inedita. Si giocherà al Luigi Razza alle 16, un orario che penalizzerà diversi tifosi, impossibilitati ad assistere al match per motivi di lavoro. Neopromossa in Serie C, la squadra del Picerno è allenata da un tecnico esperto qual è Mimmo Giacomarro, spesso, anni addietro, dato fra i papabili per la panchina rossoblù, ma il “matrimonio” non si è mai concretizzato. Anche Giacomarro, come Giacomo Modica, durante la carriera da giocatore ha militato nel Licata. I due per alcune stagioni (dal 1985 al 1988) sono anche stati compagni di squadra.

In occasione della prima stagione assieme, l’allenatore del Licata era Zeman, mentre nel 1987/88 la squadra siciliana fu promossa in Serie B, da prima in classifica, con Aldo Cerantola allenatore. Sia Modica (26 presenze e 3 gol), sia Giacomarro (32 gare e 3 reti) furono tra i protagonisti di quella bella stagione in C1, nella quale si registrò anche la promozione del Cosenza e della Reggina in Serie B. Tutti e due siciliani (Giacomarro è di Marsala, Modica è di Mazara del Vallo) si ritroveranno da avversari domani pomeriggio in un confronto nel quale entrambe le formazioni, reduci da una sconfitta, andranno a caccia del riscatto.

Giacomo Modica

 «A Vibo Valentia sarà una partita difficile – ha dichiarato Giacomarro sui canali ufficiali del club lucano – contro un avversario tosto, temibile. La mia squadra deve lavorare sempre di più. Dobbiamo migliorare anche mentalmente e non scendere in campo negativamente come fatto contro la Casertana. Bisogna correre sempre di più, più degli altri e avere qualità, se vogliamo fare un campionato per salvarci e toglierci qualche soddisfazione».

In organico al Picerno ci sono due “meteore” rossoblù, vale a dire il centrocampista Donnarumma e l’attaccante Filogamo, con la Vibonese nella passata stagione. Per il primo (attualmente dato fra gli indisponibili per la gara di domani) 8 presenze in rossoblù per un totale di 308 minuti. Ancora meno utilizzato il secondo, arrivato a gennaio: 3 presenze per un totale di 89 minuti. Entrambi in prestito dal Benevento non si sono rivelati certo un buon affare. È invece andato via da pochi giorni Raffaele Vacca, centrocampista campano in forza alla Vibonese nella stagione 2017/18, quella della promozione in C. Reduce da una brillante annata con la maglia della Turris in Serie D (33 presenze e 11 gol) aveva firmato per il Picerno, ma a metà settembre ha rescisso con il club lucano, firmando per i pugliesi del Bitonto, in Serie D.

top