domenica,Gennaio 23 2022

San Costantino cuore dell’atletica regionale con i campionati di corsa su strada – Video

La manifestazione sportiva organizzata dall’Asd di Raffaele Mancuso, con la partecipazione di Fidal e Coni, ha ospitato oltre 150 atleti da tutta la Calabria

San Costantino cuore dell’atletica regionale con i campionati di corsa su strada – Video

Oltre 150 atleti provenienti da tutta la Calabria hanno dato vita alla fase finale dei campionati regionali di corsa su strada. Ad ospitare l’evento, il piccolo centro di San Costantino Calabro grazie alla meticolosa organizzazione dell’Asd guidata da Raffaele Mancuso. «Da parecchia anni ormai la Fidal ci affida questo ruolo – ha spiegato Mancuso – ed anche quest’anno ci siamo messi in gioco per dare ospitalità e calorosa accoglienza a tutti i podisti giunti qui dal resto della Calabria».

La gara si è svolta su un percorso cittadino di 8 km, al termine del quale si sono aggiudicati la vittoria Luigi Altomare, della Judo running, giunto davanti a tutti. Alle sue spalle, Antonio Magisano della Libertas Lamezia, mentre sul terzo gradino del podio si è piazzato Domenico Tucci, sempre della Libertas Lamezia. Nella gara femminile, prima assoluta Concetta Saffioti della Corri con noi Palmi, seguita da Morena Sestito della Violetta club e da Rosa Ciccone dell’Atletica Sciuto Reggio Calabria.

Tra le autorità presenti, oltre all’amministrazione comunale di San Costantino con gli assessori Lina Chiarello e Riccardo Mercatante, anche il questore di Vibo Annino Gargano, il presidente regionale della Federazione di atletica Ignazio Vita, Elisabetta Carioti delegata provinciale del Comitato paralimpico, che ha patrocinato la manifestazione, ed ancora: il presidente dell’associazione down di Vibo Valentia Pino Bagnato, il delegato Coni Bruno Battaglia e il presidente della Pro Loco Costantino Suppa. Lo speaker della manifestazione anche in questa edizione è stato il gran maestro dello sport nonché presidente provinciale Fidal Pasquale Mazzeo.

«Sono orgogliosa – ha affermato Elisabetta Carioti – perché per la prima volta il Comitato partecipa sul territorio con un atleta, il nostro Lorenzo Bagnato, già campione alle regionali di corsa campestre». Il “campioncino” Lorenzo si è detto «molto emozionato» e felice di partecipare ad un evento di questo tipo perché, ha detto, «è lo sport che mi piace».

Articoli correlati

top