Superlega, Vibo attesa da tre finali in tre gare

Si fa serrata per la Tonno Callipo Calabria (domani in campo a Sora) la lotta per conservare l’ottavo posto, l’ultimo utile per accedere ai play-off scudetto. Il libero Torchia: «Finale di stagione difficile e intenso»  

Si fa serrata per la Tonno Callipo Calabria (domani in campo a Sora) la lotta per conservare l’ottavo posto, l’ultimo utile per accedere ai play-off scudetto. Il libero Torchia: «Finale di stagione difficile e intenso»  

Informazione pubblicitaria
Il secondo libero di Vibo Ernesto Torchia

La Tonno Callipo Calabria, reduce dalle sconfitte subite contro Piacenza e Verona, ha tutta l’intenzione di riprendere il cammino e conquistare punti importantissimi per l’obiettivo ottavo posto (ultimo posto utile per entrare tra le otto squadre che disputeranno i play-off scudetto). 

Posta in gioco elevatissima, dunque, a tre giornate dal termine della Regular Season con i giallorossi sempre ottavi a quota 26 punti, ma raggiunti da Ravenna e Latina dopo l’ultimo turno di campionato. Se consideriamo anche Molfetta in corsa (undicesima a quota 22 punti), la lotta per l’ottavo posto è veramente serrata e avvincente. Coscione e compagni hanno mostrato grande concentrazione in settimana durante gli allenamenti. La truppa giallorossa è consapevole del momento delicato da affrontare con tre gare durissime da disputarsi in appena sei giorni. Peraltro, la Tonno Callipo in questa accesa corsa all’ottavo posto può considerarsi arbitro del proprio destino poiché saranno gli scontri diretti a decidere le sorti di questo finale di regular season. 

Domani (ore 18 in campo) a Sora, mercoledì in casa contro Latina e sabato prossimo a Ravenna: queste le gare che la compagine del presidente Pippo Callipo dovrà disputare. «Ci attende un finale di regular season davvero molto difficile ed intenso – ha affermato il giovane libero giallorosso Ernesto Torchia – ma siamo pronti ad affrontare i nostri avversari con il piglio giusto. Ci siamo allenati bene in settimana consapevoli del fatto che domani sarà durissima contro Sora perché giocheremo in un palazzetto caldo. Loro, peraltro, stanno disputando un buon campionato all’esordio da neopromossa e per conquistare la vittoria dovremo giocare una partita al massimo delle nostre possibilità». 

Sono dodici i precedenti tra le due società con il bilancio a favore dei laziali con 8 vittorie conquistate. Nel girone d’andata Sora ha espugnato il Pala Valentia al tie-break. 

Il tecnico di casa Bagnoli potrebbe schierare Seganov in regia, Miskevich opposto, al centro Gotsev potrebbe rientrare dal primo minuto al posto di Mattei con Sperandio a completare il pacchetto dei posti 3, di banda dovrebbero agire Kalinin e Rosso, libero Santucci. Coach Kantor potrebbe rispondere con Coscione al palleggio, ballottaggio in posto due tra Michalovic e Rejlek, al centro Barone e Costa, in posto 4 Barreto Silva e Geiler, Marra libero. 

A dirigere il match saranno gli arbitri Dominga Lot di Treviso e Andrea Puecher di Padova.